Via Carmine, finalmente al via i lavori di ripristino

Iniziate le operazioni di contenimento del muro crollato il 25 febbraio scorso

L’Opera è stata affidata alla ditta Lagan & Altemps di Reggio per oltre 20 mila euro e prevede un intervento di armatura del terreno tramite puntelli di legno

Iniziate le operazioni di contenimento del muro crollato il 25 febbraio scorso – foto Stroe

Oggi 5 aprile hanno preso il via i lavori di messa in sicurezza del muro di contenimento di via Carmine, in parte crollato nella serata del 25 febbraio sulla strada provinciale che collega Tropea alla vicina Parghelia. Il sopralluogo dell’ufficio tecnico comunale in data 27 febbraio e la successiva relazione avevano indotto la terna Commissariale, unitamente al parere del comando Provinciale dei vigili del fuoco, della provincia di Vibo Valentia e della Protezione civile, a pubblicare l’ordinanza di chiusura del tratto di strada per tutelare la pubblica e privata incolumità.
Dopo oltre un mese di disagio vissuto dai Carminoti, l’inizio dei lavori sembra dare una speranza ai cittadini e alle varie strutture ricettive per una risoluzione definitiva del problema.
I lavori sono stati affidati alla ditta Lagan & Altemps di Reggio Calabria e hanno un costo di 20.790 euro. L’opera prevede un intervento di armatura del terreno tramite puntelli di legno per evitare ulteriori cedimenti e consentire la riapertura al traffico dell’area in questione.

Condividi l'articolo
Francesco Marmorato
Francesco Marmorato
Docente di lettere nella scuola secondaria, collaboratore storico della testata Tropeaedintorni.it, è giornalista iscritto all'albo professionale dell'Ordine dei giornalisti della Calabria, elenco pubblicisti.