Violenza sulle donne

“Dieci anni senza Anna”

Iniziativa promossa dall’Associazione Attivamente Coinvolte

“Uccisa dal marito, dopo anni di violenze subite in silenzio tra le mura di casa. È successo il 2 luglio del 1999 ad Anna Morrone, giovane ostetrica di Cosenza, madre di un figlio di 16 anni. Vessazioni e soprusi, per anni, erano stati inflitti ad Anna senza che nessuno se ne accorgesse. Fino ad arrivare a una denuncia. Rivelatasi, purtroppo, inutile e che non è riuscita a evitare il peggio.”

Dopo dieci anni, la Calabria ricorda un omicidio che ha lasciato una cicatrice profonda sul territorio. Perché la storia di Anna, purtroppo, è la stessa di molte altre donne. In Italia, solo nel 2008, in 113 hanno perso la vita per mano di un uomo; nella gran parte dei casi l’autore era il marito, il compagno o un ex. Ecco perché ricordare Anna nel decennale della sua scomparsa significa soprattutto riflettere sul tema della violenza domestica, in una nuova Campagna di sensibilizzazione promossa da Attivamente Coinvolte Onlus, Associazione tropeana che opera nella provincia di Vibo Valentia, in collegamento con il Centro Antiviolenza del Comune di Roma.

Il ricordo di Anna, dopo aver toccato il 2 luglio la città di Cosenza con una giornata di studi organizzata da Attivamente Coinvolte in collaborazione con il Centro Antiviolenza di Cosenza Roberta Lanzino e l’esposizione della Mostra dedicata all’attività dei Centri Antiviolenza italiani, approderà il 3 luglio all’interno della prima serata del Premio letterario Nazionale Città di Tropea.
Nell’ambito del momento dedicato ad Anna, Attivamente Coinvolte sarà rappresentata dall’avv. Luigia Barone, presidente dell’Associazione tropeana, Responsabile del Centro Antiviolenza del Comune di Roma e membro del Gruppo di ricerca violenza e modernità presso l’Università LUMSA di Roma dal cui lavoro è nato un volume tematico sulla violenza contro le donne, edito da Franco Angeli, che verrà presentato nell’ambito della serata.

Luigia Barone, nel ringraziare a titolo personale e dell’Associazione Attivamente Coinvolte l’organizzazione del Premio Letterario ed in particolare il giornalista Pasqualino Pandullo, sottolinea il valore della nuova Campagna di sensibilizzazione, dedicata al ricordo di Anna Morrone, che proseguirà nel corso di tutta l’estate 2009 nella provincia di Vibo valentia coinvolgendo in particolar modo la città di Tropea.

Per informazioni:
392 6443889
attivamentecoinvolte@libero.it

Condividi l'articolo