Wedding workshop

Seconda edizione dedicata alla “Fine art printing”, organizzata da Francesco Mazzeo

A “Villa Florio”, il prof. Antonio Manta ha illustrato la tecnica a professionisti del settore

Work Shop Parghelia - foto Libertino
Work Shop Parghelia - foto Libertino

A Fitili, di Parghelia, la seconda edizione del “Wedding workshop”. Si è svolto lo scorso fine settimana, nella bellissima cornice country di “Villa Florio”, un interessante appuntamento per i professionisti dell’arte della fotografia.
Tema di questa seconda edizione è stato quello della “Fine art printing”, oggetto di questo appuntamento organizzato, per la provincia di Vibo Valentia, da Francesco Mazzeo professionista apprezzato del settore. Il corso è stato tenuto dal noto formatore Antonio Manta ed ha visto la partecipazione di una ventina di fotografi professionisti provenienti da tutte le regioni del sud Italia; Manta organizza corsi e workshop personalizzabili in tutta Italia sulla ottimizzazione files e gestione del colore per la stampa. Durante la due giorni di corso, ai corsisti è stato spiegato il concetto di “FineArt”, che consiste in una particolare lavorazione finalizzata a raggiungere una perfetta sintesi tra la tecnica e le esigenze qualitative; sono stati trattati i fondamenti della gestione del colore e dei suoi profili, le tipologie di carte per la stampa e la lettura delle immagini. Sono stati poi approfonditi argomenti più tecnici, come i flussi di ottimizzazione dei file, le maschere e i controtipi, gli scontorni evoluti, la conversine in bianco e nero e la creazione di profili per la stampa e il software di calibratura. “Riuscire ad ottenere una stampa fine Art – sostiene infatti Manta – non dipende solo dall’uso di carte pregiate o stampanti di ultima generazione ma da un intero processo che va dallo scatto alla post-produzione sino alla scelta dei materiali della stampa: carte inchiostri..ecc. Spesso la grandissima tecnologia utilizzata dal fotografo in fase di ripresa, viene annullata dalla lavorazione e dai supporti finali di stampa. Per ottenere stampe di qualità è decisivo l’accoppiata di macchine da stampa e carte. Una stampa Fine Art è generalmente un stampa in grado di rispondere agli standar del mercato dell’arte per quanto riguarda la qualità e la permanenza nel tempo per questo è necessario che venga realizzata su carte, Total Acid Free (TAF) e Total Clorine Free (TCF) per neutralizzare il processo di ossidazione prodotto da aria, luce, che siano certificate secondo la norma ISO 9706». La stampa digitale per i fotografi di questa generazione, quindi, è importantissima per ricondurre questa professione alla sfera artistica capace di far distinguere i bravi professionisti dagli altri.

Il video dell’evento
http://vimeo.com/35953968

Condividi l'articolo
Caterina Sorbilli
Caterina Sorbilli
Docente nelle scuole del I ciclo, collaboratrice storica di Tropeaedintorni.it, è giornalista pubblicista iscritta all'albo professionale dell'Ordine dei giornalisti della Calabria nell'elenco pubblicisti.