Zambrone: coclusa la gara di tiro al volo

Molti gli iscritti tra giovani e veterani di questo sport

Shooting Club Zambrone ha organizzato la prima gara di tiro al piattello

TiroPiatteeloZambrone
Il vincitore e una parte degli iscritti con gli organizzatori della gara

Visi seri, attenzione al massimo, impegno totale. E’ questo che Domenica 13 Luglio, si poteva vedere al campo di tiro a volo, . L’energico Direttivo dell’associazione sportiva, ha infatti organizzato, la sua prima gara di tiro al piattello su postazioni con simulazione di caccia. La gara ha visto grande partecipazione. Molti gli iscritti tra giovani e veterani di questo sport. Premio in palio un bellissimo cronografo Armani. La gara è iniziata un po’ più tardi del previsto per il caldo e per riuscire a dare così agli iscritti, maggiore concentrazione sui tiri. La cornice naturale dell’entroterra zambronese, ha poi fatto il resto: Il verde della vegetazione nelle sue tonalità chiare e scure e li, all’orizzonte il mare azzurro. La gara, terminata intorno alle 19:00 ha visto la vittoria con un punteggio di 20 piattelli su 20, del Signor Eugenio De Sossi di Vibo Marina, di anni 45, appassionato a questa disciplina sportiva, dall’età di 6 anni. Con lui il figlio, anch’esso grande appassionato di questo sport, a seguirlo passo passo, nell’evoluzione della gara. Il secondo e il terzo posto, avendo avuto parità di punteggio (19 piattelli su 20), sono stati aggiudicati sulla regola del primo zero realizzato (o metodo all’americana), cioè, il terzo posto è stato aggiudicato a chi ha commesso prima “lo zero”, o meglio, per gli inesperti del mondo del tiro a volo, a chi non ha colpito il piattello per primo durante la gara. Sulla base di questa regola, il secondo posto è andato al giovane Luccisano Fulvio e il terzo a Macheda Giuseppe. Gli organizzatori Antonio Loiacono e Carlo Ferraro hanno dichiarato a fine gara: “Oggi abbiamo assistito con soddisfazione, ad una bella gara. Siamo all’inizio di questa nostra attività sportiva, forse anche giovani ma in noi, siamo sicuri, nascerà qualcosa di grande e positivo sia a livello sportivo in questa importante disciplina, sia a livello umano e di ritorno di immagine per Zambrone e il suo territorio. Sono tanti e anche importanti, i nostri progetti sul campo di tiro che speriamo di poter realizzare presto. Riteniamo che è dalle piccole ma solide realtà, che nascono e si realizzano i grandi sogni.” Gli organizzatori invitano gli appassionati del mondo del tiro a volo, a seguirli promettendo prestissimo, la realizzazione di una nuova gara. Le foto della giornata sono state realizzate dalla segretaria del campo Mariella Epifanio e potete trovarle sulla pagina facebook dello “Shooting Club – Zambrone”.

Condividi l'articolo