Il Pdl deve ascoltare la base

È in dubbio che nel centrodestra vibonese esista un clima di discriminazione nei confronti di quanti continuano ad avere fra i punti di riferimento l’on. Domenico Basile e tutto quello che egli ha rappresentato e continua a rappresentare. E questo avviene nonostante l’on. Basile riscuota sempre vasta stima, considerazione, consensi, specie fra la base di militanti e simpatizzanti del Pdl e vasti settori della società civile. Pensavamo che la nascita del partito unico fosse un’occasione da non perdere per lasciarsi alle spalle le discriminazioni e i veti che hanno contraddistinto a Vibo e in provincia gli ultimi anni di Alleanza Nazionale. Si continua, in effetti, a non tener conto del pensiero e delle necessità della base, ancora una volta ritenuta utile solo per raccoglierne i voti.