Sacerdote irlandese a Roma salvò 6.500 persone dai nazisti

Una storia incredibile quella di Mons. Hugh O’Flaherty. Tra il 1943 e il 1944, il prelato irlandese è stato un vero eroe. Il suo motto: “God has no country” (Dio non ha nazionalità). Si era guadagnato il soprannome di «primula rossa» del Vaticano.Il comandante delle SS Herber Kappler tentò inutilmente di catturarlo o ucciderlo. Ma lui dopo la guerra andava a trovarlo in carcere, aiutando la sua conversione. La sua vicenda è stata esaltata in libri e film di successo.