Gli ultimi dai quali c’è da imparare

L’interessante libro di Angelo Romeo, sociologo da anni impegnato nel sociale propone una serie di incontri con le quali è utile confrontarsi per imparare l’essenziale della vita. Storie che alla fine riconciliano con la vita, perché essa viene letta dalla parte degli ultimi.- La liturgia così ci invita a pregare; “O Signore, donaci occhi per vedere le necessità e le sofferenze dei fratelli; infondi in noi la luce della tua parola per confortare gli affaticati e gli oppressi!”. – “Chi non ‎soffre col fratello sofferente, anche se diverso da lui per religione, lingua o cultura, deve interrogarsi sulla propria ‎umanità”.