Il cosmonauta Gennadij Ivanovič Padalka a Tropea

L’incontro il 2 settembre alle ore 21:00 in piazza Ercole Con 879 giorni tra le stelle è il cosmonauta con maggiore tempo trascorso nello spazio. Vi riproponiamo l’articolo pubblicato l’11 novembre 2018…Padalka è rimasto incantato dalle bellezze della nostra costa, anche grazie alla disponibilità dell’amico tropeano Capitan Paolo Calamita   Il cosmonauta russo Gennadij Ivanovič […]

Macrì replica “all’aggressiva propaganda di Piserà”

“Ad invocare troppo spesso le ruspe si rischia di esserne travolti!” Il Sindaco di Tropea, Giovanni Macrì, replica “all’aggressiva propaganda mistificatoria del Piserà” Replicare all’aggressiva propaganda mistificatoria del Piserà è una grande  e grave perdita di prezioso tempo alla quale, tuttavia, non posso più sottrarmi in quanto le sue ultime, infelici dichiarazioni hanno decisamente oltrepassato […]

Simonelli Pasquale si è spento serenamente

La redazione di tropeaedintorni.it e gli amici si stringono intorno ai familiari I funerali si svolgeranno a Tropea, domenica 1 settembre 2019, presso la Chiesa della Madonna del Carmine alle ore 16:30  

Il duo Concertistico violino e fisarmonica Naydenova-Rizzo

Tropea, primo settembre 2019 alle ore 20:00 presso Bottega La Munizione Fautori della serata l’Associazione “La Divina Tropea” del presidente Paolo Compagnino e l’Amministrazione comunale “Dalla Classica al Tango argentino”: questo il titolo del concerto in programma alle 20:00 con protagonista Kameliya Naydenova, affermata violinista internazionale e docente al conservatorio di Potenza, conosciuta ed amata […]

L’angelo dei disabili mentali del Sudafrica

Straordinaria è la storia di Domitilla Rota, l’angelo dei disabili mentali del Sudafrica, vissuta insieme al marito Daniel Hyams incontrato nel bergamasco quando era un giovane soldato sudafricano in fuga. Insieme diedero vita a centri per la cura e l’assistenza ai minori e a disabili mentali. Alla loro opera è stata riconosciuta la dimensione sociale e spirituale dall’allora presidente sudafricano Nelson Mandela. Domitilla soleva dire che ognuno di noi è chiamato ad essere le mani di Gesù. Un’opera che ha messo al centro la sacralità della vita, fiore coltivato nella Casa del piccolo Eden, dove cura e accompagnamento diventano amore e speranza. Domitilla, ora, è in cammino verso la beatificazione.