Giuseppe, Maria e il Bimbo che nascerà

Quando Babbo Natale piange. Alcuni anni fa Eric Schmitt-Matzen, un babbo Natale di professione, fu chiamato ad esaudire l’ultimo desiderio di un bambino di 5 anni, malato terminale che voleva vedere Babbo Natale. Ed egli si presentò in ospedale vestito da Babbo Natale. Il bambino gli chiese dove sarebbe andato, visto che gli era stato detto che stava per morire. “In Paradiso. E quando vi arriverai devi dire di essere l’elfo numero uno di Babbo Natale, e ti faranno entrare subito». A questo punto il bambino lo abbracciò, morendo tra le sue braccia. «Ho pianto per tutto il tragitto di ritorno – concluse Babbo Natale – per tre giorni sono stato uno straccio, e per settimane non sono riuscito a pensare ad altro. Così ho capito quanto tutto ciò sia importante per i bambini».

O Tannenbaum, o Albero di Natale

L’albero di Natale è invocato in tedesco “O Tannenbaum”, ed è l’albero dalle foglie sempre verdi; è inserito nel contesto religioso delle festività natalizie come segno di pace e di speranza. L’abete sempreverde i simbolicamente ci riconduce al Figlio dell’uomo, “il Vivente”. Gesù è l’autentico “Albero della vita”: egli rafforza e rinsalda la comunione tra Dio e l’uomo infranta da Adamo ed Eva nell’Eden, per aver mangiato i frutti dell’albero proibito.  – Anche oggi Gesù continua a dissipare le tenebre dell’errore e del peccato, per recare all’umanità la gioia della sfolgorante luce divina, di cui l’albero natalizio è segno e richiamo» (Papa Francesco).

A Noemi Di Segni la VII edizione del Premio “G. Filangieri”

La presidente U.C.E.I. ha ricevuto il prestigioso riconoscimento dal Rettore Alberto Capria «Per i suoi costanti richiami alla necessità di istruzione ed educazione affiancata al doveroso rispetto di norme e leggi, anche non scritte, grazie al quale, ne siamo certi, il diritto vincerà sul delitto, la civiltà, la solidarietà e la democrazia sul triste clima […]

La Perdonanza Celestiniana patrimonio dell’umanità

L’Aquila. La Perdonanza Celestiniana è stata riconosciuta dall’Unesco come patrimonio immateriale dell’umanità. La comunità aquilana è custode dal 1294 di questo rito annuale di riconciliazione che si svolge tra il 28 e il 29 agosto nella Basilica di Santa Maria di Collemaggio, a ricordo della elezione a Papa dell’eremita Pietro Angeleri, che prese il nome di Celestino V e concesse la Perdonanza. – La gioia del cardinale Giuseppe Petrocchi, arcivescovo della città: «Il perdono è una chiave necessaria per aprire la porta della pace: a livello comunitario e personale». Aggiunge il sindaco Pierluigi Biondi: «Ora grazie all’Unesco lo spirito di riconciliazione e la rinascita si fondono e sostengono, attraverso la Festa del Perdono, in una rinnovata dimensione di città di pace, aperta e solidale, pronta ad accogliere le comunità che vorranno con noi partecipare al bene dell’umanità».

Dediche al ragazzo morto con la pagella cucita sul cuore

Ultimamente abbiamo assistito poi a una serie di dediche al triste evento del ragazzo annegato con la pagella cucita sul cuore: come la poesia del filosofo Aldo Masullo, vari murales, dediche scolastiche, ed anche una promessa di dedica di una scuola. Intanto si assiste al pellegrinaggio di mamme in cerca dei corpi dei propri figli annegati. – – Domani, venerdì 20 dicembre 2019, a Parabiago (MI) l’ANPI (Associazione Nazionale Partigiani d’Italia), insieme al liceo Cavalleri, ha ricorda questo ragazzo con una pietra d’inciampo, come invito al dialogo e all’accoglienza.

La correzione fraterna

Papa Francesco ammonisce: «Non si può correggere una persona senza amore e senza carità. Non si può fare un intervento chirurgico senza anestesia: non si può, perché l’ammalato morirà di dolore». La correzione è un atto di carità, perché ha lo scopo di togliere il male che c’è nel fratello e portarlo a trovare il bene. In questo Avvento, se dobbiamo correggere qualcuno, facciamolo con tutta carità.

La Nduja di Spilinga, icona e patrimonio di tutta la Calabria

È un salume versatile, ricco di sfumature, con un grande valore nutrizionale “C’è chi ne fa risalire la nascita al 1500, portata in Italia dagli spagnoli assieme al peperoncino, cosa acclarata dall’Accademia, mentre altri legano la tradizione all’arrivo dei francesi nella penisola all’inizio del 1800” Lungi da me il voler essere accademico ed esaustivo con […]

“I Sapori della Legalità” all’istituto Alberghiero di Vibo Valentia

“La tavola è sacra, è inviolabile, e ancora di più al sud, per il retaggio culturale che ci accompagna” “Un momento forte, in cui si è voluto provare a mostrare la vicinanza di una fitta rete che non dimentica i figli di questa terra portati via brutalmente per mano della ‘ndrangheta e che non lascia […]

Prepararsi bene al Natale

Arriva il Natale! E noi, i beneficiari del Natale, abbiamo un vero e proprio obbligo di festeggiare Lui, Gesù, nostro Signore, che ha lasciato il suo regno per venire a nascere in mezzo a noi, in una capanna, tra animali, povero tra i poveri, il più umile di tutti. Rallegriamoci e facciamo vera festa: questa è l’ora della sua grazia.

Mostra antologica di Giuseppe De Filippo

ACQUA, MITO, UOMO Sala congressi di palazzo Santa Chiara a Tropea, sabato 28 dicembre alle 15:30 Sarà inaugurata il 28 dicembre alle 15.30, presso la sala congressi di palazzo Santa Chiara a Tropea, la mostra antologica dell’artista calabrese Giuseppe De Filippo. Con questa mostra, intitolata “Acqua, mito, uomo”, il Gruppo Paleontologico Tropeano vuole offrire un […]

Le dichiarazioni del consigliere di minoranza Pietropaolo

«Ztl, tariffa ridotta a prime e seconde auto residenti. Con Piserà opposizione costruttiva» «Bilancio partecipata S.p.A. Porto di Tropea: siamo in attesa che il presidente venga a riferire sulla situazione economico-finanziaria dell’Ente. Tributi: il Comune incasserà circa 500.000 euro per quanto riguarda la tassa di soggiorno, altrettanto circa per le multe, circa 400.000 euro per […]

Una nuova App per il contrasto al bullismo e al cyberbullismo.

Presentata a Tropea ‘You Pol’ il nuovo strumento digitale realizzato dalla Polizia di Stato Giovedì 19 dicembre 2019, appuntamento con gli alunni della scuola secondaria di primo grado di Zambrone Nuovamente protagonista di iniziative volte al contrasto del fenomeno di bullismo e cyberbullismo, l’Istituto Comprensivo di Tropea guidato dalla dirigente scolastica Giuseppina Prostamo. Presso i […]

Muzzupappa Michele si è spento serenamente

La redazione di tropeaedintorni.it e gli amici si stringono intorno ai familiari I funerali si svolgeranno a Tropea, lunedì 16 dicembre 2019, presso la Chiesa del S.S. Rosario alle ore 15:00  

Avvento 3, la domenica della gioia

“Rallegratevi sempre nel Signore: ve lo ripeto, rallegratevi, il Signore è vicino”. – Oggi, terza domenica di avvento, celebriamo la domenica della gioia, dell’essere felici. E non una gioia a buon mercato come la intendiamo noi, ma una gioia che viene dal di dentro, in modo inaspettato. Basta stare attenti a quello che fa Dio in noi e attorno a noi. – Un motivo di gioia per la Chiesa e per il mondo in questi giorni è stato il 50° anniversario di sacerdozio di Papa Francesco. Una gioia interiore stargli vicino con la preghiera e sentire la sua affettuosa presenza di buon Pastore vicina a noi e in modo particolare vicina agli ultimi della terra.

Papa Francesco ha compiuto 50 anni di sacerdozio

Ieri, 13 dicembre 2019, Francesco ha compiuto 50 anni di sacerdozio, essendo stato ordinato nel 1969 e tra qualche giorno, il 17, compirà 83 anni. Nella chiesa una corale adesione di preghiere e di iniziative per festeggiare questa ricorrenza.- Mezzo secolo di sacerdozio. E’ il traguardo che Papa Francesco ha raggiunto. Infatti, il 13 dicembre del 1969 l’arcivescovo di Cordoba, monsignor Ramon José Castellano, lo ordinava sacerdote: aveva 33 anni.

“Le radici dell’amicizia”

Celebrata la Festa dell’Albero 2019 nell’ambito delle giornate nazionali promosse da Legambiente Gemellaggio tra la scuola primaria di Santa Domenica e la scuola di Santa Cristina D’Aspromonte in occasione della festa dell’albero organizzata dal Circolo Legambiente Ricadi Dopo le riuscitissime iniziative degli scorsi anni, organizzate dal circolo Legambiente Ricadi, che hanno visto la scuola primaria […]