Buona Pasqua di Resurrezione a tutti voi

Andrà tutto bene, restiamo insieme, restiamo a casa Speriamo passi presto questo brutto periodo. Speriamo di ritornare alla vita di prima. Speriamo di riabbracciarci presto  

Pasqua di Risurrezione, nuova vita

Risorgere dopo la morte: è una esperienza che facciamo continuamente. Ci rialziamo dopo che siamo stati abbattuti e quando non si può ricostruire come prima, l’amore crea forme nuove. L’anno scorso è toccato alla cattedrale di Notre Dame di Parigi diventare il simbolo e l’impegno della Pasqua: l’impegno a risorgere che si deve estendere alla ricostruzione di tutti i guasti che l’uomo procura alla sua dignità e alla bellezza della natura. Quest’anno tocca a tutto il mondo diventare umile e cosciente segno di risurrezione col ridare dignità a chi combatte in prima linea nella vita: ai servitori dello stato, ai medici, agli infermieri, agli operatori sanitari e di volontariato che sono diventati “i santi della porta accanto”. Tutta l’umanità può uscire dal tunnel della morte alla luce di una vita nuova, degna e giusta per tutti.