Appello al settore turistico e alla politica locale del vibonese

Calabria Sociale si rivolge a tutti gli operatori del settore turistico e non L’emergenza che stiamo affrontando, inevitabilmente, ci impone una riflessione di ordine sanitario ed economico Non possiamo seriamente pensare che la stagione estiva ormai alle porte porterà benessere economico e salute. 1) nelle nazioni da cui provengono i maggiori flussi di turisti verso […]

Curiosità dalla storia: fare la gavetta

Dalla scodella che conteneva il rancio per i soldati alla vita militare di basso livello Anche il termine gavettone ha la medesima origine: in passato grande recipiente per la distribuzione del rancio dei soldati, oggi anche grande secchio d’acqua o comunque un recipiente riempito d’acqua che si lancia per fare uno scherzo Scodella (dal latino […]

I Consiglieri Comunali del Gruppo ViviAmo DrApia

OGGETTO: Richiesta urgente di ampliamento della platea dei percettori dei buoni spesa Giuseppe Rombolà, Teodora Rombolà e Antonio Vita, nella loro qualità di Consiglieri Comunali del Gruppo “Viviamo Drapia”, ed in relazione allo svolgimento di tale loro funzione, ai sensi del D. Lgs. 267/2000, dello Statuto e del Regolamento Comunale per il funzionamento del consiglio […]

Tropea: interventi a favore delle famiglie in difficoltà

Formazione di un elenco di attività disponibili a fornire prodotti di prima necessità I fornitori dovranno, poi, emettere fattura elettronica direttamente all’Amministrazione che si impegna a liquidarla previa materiale consegna dei buoni incassati  

Un Diacono permanente in Amazzonia

Si chiama diacono permanente un uomo, anche sposato, che si dedica ad aiutare la Chiesa attraverso la vita liturgica, pastorale o nelle opere sociali e caritatevoli. Riceve il sacramento dell’Ordine nel grado di diacono, che imprime in lui un sigillo (‘carattere’) che nulla può cancellare e che lo configura a Cristo, il quale si è fatto ‘diacono’, cioè servo di tutti. – In Amazzonia nell’Alto Solimões è stato ordinato il primo diacono permanente indigeno, Antelmo Pereira Ângelo, sposato, appartenente alla tribù tikuna, la più numerosa del Brasile. Egli sarà uno leader maturi e dotati di autorità in terra amazzonica, che conoscendo le lingue, le culture, l’esperienza spirituale e il modo di vivere delle varie comunità suscitano spazio alla molteplicità di doni che lo Spirito Santo semina in tutti.