Misure a tutela della sicurezza delle persone

Ordinanza Sindacale n.31: emergenza COVID-19 E’ vietata la sosta e la fermata (salvo che per il tempo strettamente indispensabile alle operazione di carico e scarico in conformità al regolamento per l’accesso e la circolazione dei veicoli nelle zone a traffico limitato e nelle aree pedonali) Le aree interessate: intero Corso Vittorio Emanuele; intera Piazza Ercole; […]

La memoria liturgica di San Paolo VI nel segno del sacerdozio

Ieri 29 maggio si è celebrata memoria liturgica di San Paolo VI, morto a Castel Gandolfo il 6 agosto 1978, festa della Trasfigurazione di Gesù, In genere il santo lo si festeggia nel giorno della sua morte, ma la coincidenza della Trasfigurazione (festa) ha consigliato di scegliere un’altra data; appunto il 29 maggio, anniversario della ordinazione sacerdotale (1920 ) di Giovanni Battista Montini, che diventerà Paolo VI. Era giunto all’ordinazione con notevoli difficoltà, a causa della salute malferma. Il suo vescovo scriveva: «È un giovane che ha tutte le più belle qualità, ma gli manca la salute». E, non di meno, era convinto di ordinarlo ugualmente: «Vuol dire che lo ordineremo per il paradiso!». Sì, ma dopo una lunga e fruttuosa vita per la Chiesa e per l’umanità.