A Tropea sventolerà la Bandiera Blu!

Superfluo sottolineare la gioia dell’ambito riconoscimento

Dedico la Bandiera Blu a tutte le donne e a tutti gli uomini orgogliosi del posto in cui vivono e che si spendono quotidianamente, nei modi più disparati, nella sua cura

Tropea, “Bandiera Blu 2020” – foto Libertino

Sull’Antico Sedile di Tropea sventolerà la Bandiera Blu!
Il Presidente della FEE Italia, (Fondazione per l’educazione ambientale) mi aveva comunicato personalmente la lieta novella del superamento dello stress test e della conquista del prestigioso riconoscimento, già lo scorso Lunedì.
De tutto superfluo sottolineare la gioia che l’ambito riconoscimento ha suscito in me e nei tanti che si sono impegnati per conquistarlo. Assieme al Presidente del Consiglio Comunale Francesco Monteleone, a tutta l’Amministrazione Comunale e alla parte sana della Città, abbiamo la soddisfazione di aggiungere ai riconoscimenti che premiano l’eccellenza cittadina questo straordinario trofeo, che è il massimo cui possa ambire una località turistica balneare.
Effettivamente, guadagnarlo non è impresa facile considerata la complessità della procedura e i tantissimi indicatori di qualità nell’ambito di tre vaste e strategiche dimensioni: educazione ambientale e informazione, qualità delle acque, servizi e sicurezza. Bandiera Blu non premia la bellezza di un posto (anche se la cosa può aiutare) ma la sua corretta gestione. Una Bandiera Blu garantisce al viaggiatore il monitoraggio continuo del mare e le relative costanti informazioni, la mappatura delle spiagge, i dati sugli ecosistemi locali, i codici di condotta, le misure di sicurezza e tanto, tanto, tanto altro ancora. Bandiere blu vuol dire sposare una filosofia ben precisa che si traduce in un’attività amministrativa che mette al centro della propria agenda di governo il proprio posto, l’ambiente ed il benessere psicofisico delle persone che ne usufruiscono. Bandiera Blu è un percorso lungo e molto complesso che ti “costringe” a migliorare la qualità della vita della tua città di anno in anno perché ciò che è stato valutato positivamente oggi domani sarà del tutto insufficiente. Bandiera Blu è un investimento di lungo periodo perché si prefigge di lasciare alle future generazioni un posto migliore rispetto a quello che abbiamo ricevuto in consegna.
Ottenere la Bandiera Blu è un’impresa ardua e se si raggiunge l’obiettivo il merito non è mai di uno solo. Tutta Tropea ci ha creduto e si è mobilitata per allinearsi ai principi dello Sviluppo Sostenibile e di Agenda 2030: un grande progetto d’azione per la tutela dell’intero pianeta. Spesso ho richiamato al rispetto delle regole e a volte ho anche usato toni duri ma sono stato sempre convinto che la stragrande maggioranza dei cittadini tropeani vuole andare avanti ed è disposta anche ad apparenti rinunce momentanee in vista di benefici futuri e del bene di tutti. Sono enormemente gratificato di questa etichetta di qualità che consente a Tropea di incentivare ulteriormente il suo appeal rimettendosi in gioco non appena si conosceranno le regole con cui gareggiare. Sono grato a coloro che mi hanno affiancano includendo, oltre al Presidente del Consiglio Comunale, all’intera Amministrazione e a tutti i dipendenti comunali: Ufficio Tecnico e Polizia Municipale in testa, anche le Forze dell’Ordine, le Associazioni del territorio, la Chiesa, la Scuola e, soprattutto, ogni singolo tropeano che dimostra, con fatti concludenti, di amare la nostra Tropea.
Un ringraziamento particolare al fantastico “Corpo dei Volontari del Principato di Tropea” che affianca con impegno quotidiano l’Amministrazione Comunale nella cura del nostro superbo giardino.
Infine, profonda gratitudine all’amico Sindaco di Sellia Maria, ing. Franco Mauro, che ci ha seguito passo passo in questo complesso percorso consentendoci di bruciare le tappe. Un grande Amministratore che ha messo le proprie competenze e conoscenze al servizio della Città di Tropea nella consapevolezza che condividere un successo è il percorso che va intrapreso per far crescere tutta la nostra Regione.
La Bandiera Blu che capita in un momento così difficile è sicuramente di buon auspicio; è un segno che incoraggia a ricominciare con atteggiamento di speranza. Dopo una perdita bisogna avere il coraggio di elaborare ragionevolmente il dolore che ne consegue e voltare pagina confidando nella ripresa, insieme ce la faremo, non abbassiamo la guardia su nessun fronte, pensiamo che ancora c’è tanta strada da fare ma consideriamo anche che riconoscimenti di questa levatura ci dicono che la strada percorsa è quella giusta.
Dedico la Bandiera Blu a tutte le donne e a tutti gli uomini orgogliosi del posto in cui vivono e che si spendono quotidianamente, nei modi più disparati, nella sua cura.

Giovanni Macrì Sindaco di Tropea

Condividi l'articolo
Comunicato Stampa
Comunicato Stampa
Tropeaedintorni.it nasce come sito web indipendente nel 1994 e, dal 6 dicembre 2007, diventa Testata giornalistica (reg. n° 5 presso il Tribunale di Vibo Valentia). Redazione e amministrazione via Degli Orti n° 15 - 89861 Tropea (VV).