Accadde oggi 17 novembre

Rubrica a cura di Maria Vittoria Grillo

Accadimenti sparsi lungo la linea del tempo per rinnovare la memoria

17 novembre

Nasce

Danny DeVito foto internet
Danny DeVito foto internet

0009: Tito Flavio Vespasiano, imperatore romano.
1503: Agnolo Bronzino, pittore italiano.
1629: Angelo Solimena, pittore italiano.
1897: Mario De Renzi, architetto italiano.
1925: Rock Hudson, attore statunitense.
1942: Martin Scorsese, regista, attore e sceneggiatore statunitense.
1944: Danny DeVito, attore, regista e produttore cinematografico statunitense.
1953: Nada, cantante e scrittrice italiana.
1953: Lina Sastri, attrice e cantante italiana.
1955: Mino Caprio, attore, doppiatore e regista teatrale italiano.
1966: Alessandra Celentano, coreografa e ballerina italiana.
1974: Claudia Pandolfi, attrice italiana.

Muore

1681: Tito Livio Burattini, matematico, scienziato e cartografo italiano.
1767: Giovanni Battista Pittoni, pittore italiano.
1872: Luigi Mercantini, poeta italiano.
1976: Renato Calapso, matematico italiano.

Accadde

1558: Inizia l’epoca elisabettiana: muore la regina Maria I d’Inghilterra e le succede la sorellastra Elisabetta I d’Inghilterra.
1570: Un intenso terremoto colpisce Ferrara.
1839: La prima opera di Giuseppe Verdi, Oberto, Conte di San Bonifacio, debutta a Milano.
1869: In Egitto, il Canale di Suez, che collega il Mar Mediterraneo al Mar Rosso, viene inaugurato con una cerimonia elaborata.
1939: Viene istituita la linea aerea Roma – Rio de Janeiro.
1962: A Washington, il presidente statunitense John F. Kennedy inaugura il Dulles International Airport.
1988: I Paesi Bassi diventano la seconda nazione ad essere connessa ad Internet.
2005: Il Canto degli Italiani, meglio conosciuto come Inno di Mameli viene adottato ufficialmente come Inno della Repubblica Italiana.

La Chiesa Ricorda

Santi

Santa Elisabetta d’Ungheria, religiosa
San Lazzaro, monaco
Sant’Eugenio di Firenze, diacono
San Gregorio di Tours, vescovo
San Gregorio Taumaturgo, vescovo
Sant’Hilda di Whitby, badessa
Santa Vittoria
Santa Luigia

Onomastica

Elisabetta: Per l’ebraico “impegno per il numero sette”, nome composto da El “Signore” e sheva – femminile di shivah, “numero sette” e nishba “giurò”.
Nella variante diversa dall’ebraico rilulterebbe “il Signore è il mio giuramento” e “colei che giura per Dio”, ma sono proposti anche significati differenti, ad esempio “il Signore è abbondanza”, “il Signore è fortuna”o “Dio è perfezione”.

Onomastico: 17 novembre

Proverbio

Quandu a vogghija è n’gorda diventa orba e puru surda.
(Quando una voglia è ingorda essa diventa cieca e sorda).
(Proverbio Calabrese)

Aforisma

C’è bellezza ovunque, ma non tutti riescono a vederla.
(Confucio).

Condividi l'articolo