Al Liceo scientifico di Tropea attuato il piano di evacuazione

Il prof. Vasinton: «Viviamo in un territorio a rischio 1 e dobbiamo essere preparati»

Ieri l’Assessore regionale alle Infrastrutture Roberto Musmanno: «La Regione ha stanziato per i prossimi 5 anni 188 milioni di euro, una cifra pari a sei volte la dotazione che la Regione aveva finanziato in passato sul tema della prevenzione e della sicurezza degli edifici scolastici»

La prof.ssa Loredana Giroldini, il prof. Pasquale Vasinton, il Gruppo di Protezione Civile di Tropea – foto Stroe

Questa mattina al Liceo Scientifico “F.lli Vianeo” di Tropea si è svolta una simulazione del paino di evacuazione alla presenza della Protezione Civile cittadina e dei vigili urbani, una esercitazione sulla sicurezza per consentire agli alunni e ai dipendenti di abbandonare con tempestività l’edificio in caso di pericolo. «La sicurezza degli studenti è il nostro primo obiettivo -ha detto la responsabile di Plesso, prof.ssa Loredana Giroldini.- Ben vengano queste attività perché il nostro territorio è fortemente sismico». Gli ha fatto eco il prof. Pasquale Vasinton, responsabile del piano di evacuazione: «Viviamo in un territorio a rischio 1 -ha spiegato- e dobbiamo essere preparati. Ormai da anni la nostra scuola effettua prove di evacuazione con preavviso e senza preavviso». Il piano di evacuazione che si è svolto oggi era senza preavviso per verificare la preparazione degli alunni e del personale in caso di forzata evacuazione dell’edificio. Il prof. Vasinton ha inoltre voluto sottolineare che «il nostro compito è quello di educare alla cultura della prevenzione per essere sempre pronti ad affrontare le calamità naturali con consapevolezza, responsabilità e competenza». A nome di tutti i colleghi il docente ha ringraziato il Preside dell’Istituto, prof. Nicolantonio Cutuli, «sempre molto attento e sensibile a questi temi; il sindaco di Tropea, Avv. Giovanni Macrì, che ha permesso la presenza del gruppo della Protezione e dei vigili urbani; la Protezione civile nella persona del responsabile cittadino del gruppo, Francesco Landro, (gli altri componenti del gruppo cittadino della Protezione Civile che hanno partecipato alla simulazione sono stati Anna Godano, Gaetano Addolorato, Antonio Fulco, Silvana De Rito, Francesco La Torre e Salvatore Libertino); Tropeaedintorni.it, la nostra testata giornalistica che ha documentato l’evento». Prossimamente tutti gli altri Istituti della Perla del Tirreno saranno coinvolti in queste operazione di simulazione di evacuazione.
Sulla prevenzione e la sicurezza degli edifici scolastici la Calabria comunque sta voltando pagina. Sono di ieri le dichiarazioni dell’Assessore regionale alle Infrastrutture Roberto Musmanno: «La Regione ha stanziato per i prossimi 5 anni 188 milioni di euro, una cifra pari a sei volte la dotazione che la Regione aveva finanziato in passato su questo tema». Si tratta di interventi di adeguamento sismico e, in misura residuale, di interventi su edifici già adeguati e messa in sicurezza. Siamo quindi di fronte ad un passaggio epocale dell’edilizia scolastica regionale con riferimento al tema dell’adeguamento sismico. La Regione conta di poter firmare le convenzioni con gli enti attuatori entro il prossimo 5 febbraio.

 

Condividi l'articolo
Francesco Marmorato
Francesco Marmorato
Docente di lettere nella scuola secondaria, Caporedattore e collaboratore storico della testata Tropeaedintorni.it, è giornalista iscritto all'albo professionale dell'Ordine dei giornalisti della Calabria, elenco pubblicisti.