Anche l’ospedale di Tropea accoglie gli immigrati

La notte scorsa sono stati ricoverati all’ospedale di Tropea un gruppo di immigrati proveniente dall’ultimo sbarco di profughi avvenuto domenica scorsa a Vibo Marina. Per l’evento del tutto eccezionale è stata fatta riaprire un’ala del reparto di medicina del nosocomio di Tropea e l’assistenza è stata affidata ai volontari della croce rossa. 600 migranti erano stati soccorsi dalla nave “Diciotti” della Guardia Costiera nel Canale di Sicilia, e 13 di loro sono ricoverati tra gli ospedali di Vibo e di Tropea in prognosi ancora riservata.

Antonimina – Parghelia, Vazzanese – Tropea

Campionato di Seconda categoria – Girone E – Quattordicesima giornata
Antonimina – Parghelia
Parghelia, è arrivato il momento di osare. Domani l’undici di mister Addolorato incontrerà l’Antonimina nella partita di cartello della quattordicesima giornata. All’andata finì 1-1, oggi è una sfida di vertice. Chi vince può lanciarsi all’inseguimento del Rosarno.
Vazzanese – Tropea
Tropea, la parola d’ordine è vincere. All’andata finì 5-0, e domenica agli uomini di mister Barbieri servono ancora i tre punti per restare nella scia del Rosarno, impegnato nella trasferta di Acconia. Vietato distrarsi, dunque, nella sfida contro l’ultima in classifica.

Seconda categoria – Girone E tredicesima giornata

Nell’anticipo della tredicesima giornata il Tropea batte 2-1 il Saint Michel e consolida il secondo posto in classifica alle spalle della capolista Rosarno. Mister Barbieri schiera come sempre una formazione tatticamente perfetta, che fa la partita ma è poco incisiva sotto porta. Il vantaggio dei padroni di casa giunge al 15’ del primo tempo, quando l’attaccante di colore Tamada viene atterrato in area e l’arbitro fischia la punizione dagli undici metri.

L’utilità dell’inutile di Nuccio Ordine

Un libro che ha il merito di porre l’attenzione non solo sull’utilità dell’inutile, ma anche sull’inutilità dell’utile. E Ordine attira la nostra attenzione attraverso le riflessioni di grandi filosofi e scrittori in circa duecento pagine tornite, leggerissime, semplicemente magiche, dove,…

“Il turista”, il nuovo Thriller di Massimo Carlotto

Con Il turista, il nuovo Thriller di Massimo Carlotto edito da Rizzoli, lo scrittore padovano ripropone un genere che appartiene al mondo anglosassone, appunto l’hard boiled, ambientandolo tra le calli di una Venezia suggestiva e caotica. Qui, un serial killer, Abel Cartagena, abile nel camuffarsi, che non uccide secondo uno schema fisso, e mai due volte nella stessa città (per questo viene chiamato il turista) è uno psicopatico imprevedibile, l’incubo delle polizie di tutta Europa.

Caterina Sorbilli (L’onorata vendetta 2014)

L’onorata vendetta è un racconto ispirato alla figura del magistrato tropeano Pasquale Lo Torto (qui nelle vesti di Giorgio D’Amico), Pubblico ministero nella Palermo della metà del secolo scorso. La vicenda narrata da Caterina Sorbilli è un intreccio tra passato e presente, dove realtà e finzione si fondono offrendo al lettore uno squarcio di un mondo che non c’è più.

Il Premio Tropea compie 10 anni!

Il Premio Tropea compie 10 anni! Son passati dieci anni da quella prima edizione del 2007 che incoronò vincitore lo scrittore Roberto Saviano, poi destinato alla massima popolarità grazie al suo romanzo “Gomorra”. Da quella prima edizione in poi il Premio ha visto sul podio e sul gradino più alto i migliori esponenti della letteratura italiana contemporanea,…

Alessandro Stella (La donna di Susa 2016)

Un racconto giallo che diverte e commuove, coinvolgente nella sua calda sintassi, dal lessico ironico, duro, semplice, realistico. La prima fatica letteraria di Alessandro Stella è una piccola gemma, una storia avvincente che si legge tutta d’un fiato e che si allontana dai canoni classici del genere. Luca Fazio, il giornalista di nera che risolverà il caso, è un personaggio riuscitissimo:…

Mariano Meligrana

Autore de’ Il ponte di San Giacomo Antropologo di Parghelia «Mariano Meligrana con i suoi scritti e con la sua vita non ha affermato “ego sum”, ma si è continuamente posto come “ego possum”, come tensione a un dover essere continuamente ricercato e mai racchiuso in un presuntuoso orgoglio di possesso, telos che invera l’esistenza […]

Sulle orme dei Pink Floyd

Nella cornice dell’Isola La cover band degli Evolution Sono considerati tra i più grandi artisti di rock progressivo di sempre assieme agli Yes, King Crimson, Emerson, Lake and Palmer e Genesis. La rockband inglese dei Pink Floyd è nata a Cambridge nel 1964 e da allora, da quando ci fu quell’incontro tra Syd Barrett e […]