Film Festival, selezione finale

Le iscrizioni dei film per partecipare alla seconda edizione del Tropea Film Festival sono state 211. Questi i 36 film finalisti selezionati, di cui cinque lungometraggi e 31 corti, che saranno proiettati al Teatro del Porto di Tropea dal 18 al 23 agosto 2009:
LUNGOMETRAGGI: La canarina assassinata – Daniele Cascella; Mar nero – Federico Bondi; Il segreto di Rahil – Cinzia Bomoll; Aisberg – Alexader Cimini; Pochi giorni per capire – Carlo Fusco.

RAI interviene Pittella

La serie televisiva di “Gente di Mare”, prodotta da Raifiction ed in onda su Raiuno, continui ad essere ambientata a Tropea, in provincia di Vibo Valentia. Lo chiede il capogruppo del Pd-Pse, Gianni Pittella, con una lettera al presidente della Rai Paolo Garimberti e al direttore generale Mauro Masi. “Mi unisco come parlamentare europeo eletto nella circoscrizione calabrese alla protesta del presidente della Provincia, Francesco De Nisi, affinche’ la prossima edizione della fortunata serie televisiva continui ad essere ambientata a Tropea sulla Costa degli Dei, in provincia di Vibo Valentia, e nei luoghi piu’ antichi e suggestivi della Calabria”.

Da una sponda all’altra del mare

Un pomeriggio diverso dal solito per tutti gli appassionati della poesia è stato quello dell’altro ieri a Tropea. Alla biblioteca comunale, infatti, veniva presentato il nuovo volume dal titolo “La strada della lentezza, da una sponda all’altra del mare”, edito dalla casa editrice Meligrana e scritto a quattro mani dalla giovane esordiente Mariaelisa Giocondo assieme al tropeano Antonio Cotroneo. Vista anche la giovane età, l’attenzione di tutti è stata calamitata subito sull’autrice locrese. Mariaelisa frequenta il Liceo Scientifico “G. Mazzini” di Locri ed è stata la vincitrice della sezione giovani della quinta edizione del premio internazionale di poesia “Onde Mediterranee”. La presentazione degli ospiti è stata curata dalla giornalista Vittoria Saccà, che ha ricordato al pubblico come «la poesia sia per pochi eletti», che per loro fortuna potranno cogliere appieno «la poesia contenuta in questo libro, che è un gioiello».

I Zona Briganti incantano le Ande

La band roglianese di scena al festival ecuadoriano Vibo Valentia Lo scorso aprile si è tenuto in Ecuador il festival internazionale di musica tradizionale Encuentro del Nuevo mundo de Folclor, patrocinato dalla Casa de la Cultura “Benjamin Carriòn” della regione del Cimborazo. Il festival, ormai giunto alla sua diciassettesima edizione ha come ogni anno ospitato […]

Edupatès, la sensualità della musica

Di Michele e Tommaso Arena Il cd è una conciliazione di musica classica e popolare attraverso oboe e fisarmonica Edupatès: in greco è la sensualità intesa come l’unione tra sensi e passione. E’ il tema fondamentale che guida il percorso musicale del disco di un “duo insolito”, formato dall’oboista Michele Arena e dal fisarmonicista Tommaso […]

Il toscano pubblicato da Meligrana

È da qualche giorno in vendita il primo romanzo di Alessio Biagi, dal titolo “In tutti i respiri che ti ho preso”, edito dalla casa editrice Meligrana, con sede in Tropea. Biagi è un giovane scrittore nato a Massa nel 1980, dove vive e lavora, cresciuto con la passione della poesia. Dopo l’incontro con lo scrittore fiorentino Marco Vichi si è dedicato alla narrativa.Il ventinovenne autore massese ha già alle spalle un primo racconto pubblicato nell’antologia “La città che narra”, con la casa editrice Pensa, ed un secondo contenuto nell’antologia “La legge del desiderio”, curata da Giulio Milani, presso la casa editrice Transeuropa.

Nasce l’associazione “I tri da’Cruci”

Verrà presieduta da Nicola Cricelli Tra le finalità la valorizzazione del Patrimonio culturale della città È nata la nuova associazione “I tri da’Cruci”. Gli scopi della neonata associazione saranno quelli di promuovere e valorizzare le tradizioni popolari del rione Borgo di Tropea, tradizionale scenario della significativa festività del 3 maggio “I tri da cruci”, e […]

Pronta la terna della terza edizione

Il Premio Tropea 2009 ha la sua terna. I libri finalisti per questa terza edizione del “Nazionale letterario” organizzato dall’Accademia degli affaticati di Tropea sono “Il paese delle spose infelici”, di Mario Deisati, “Nel cuore che ti cerca, di Paolo Di Stefano”, e “Gli anni veloci”, di Carmine Abate. Ad annunciare i tre titoli che si contenderanno la vittoria finale nelle tre serate estive del 3, 4 e 5 luglio è stata, come al solito, la Bottega editoriale, la nota agenzia stampa di Fulvio Mazza, che rappresenta ormai dalla prima edizione la voce ufficiale del Premio Tropea.

Premio Tropea, è ora della terna

Il Comitato tecnico-scientifico si riunisce 13 libri “in lotta” per la terna dei finalisti Domenica 22 marzo alle ore 10.30, nella Sala del Museo diocesano di Tropea, si riunirà il Comitato tecnico-scientifico che decreterà la terna dei finalisti del Premio letterario nazionale “Città di Tropea – Una regione per leggere” giunto alla terza edizione. Alla […]

Ripristinate le webcam live

Di nuovo online Tropea.biz può continuare nel suo importante servizio Sono trascorse alcune settimane dal grave atto vandalico che ha colpito gli amministratori di Tropea.biz, privando loro e migliaia di utenti di tutto il mondo della preziosa webcam che trasmetteva in diretta le immagini della perla del Tirreno. Sin da allora la webcam live ha […]

Concorso di idee per Palazzo Giffone

Pubblicheremo la proposta più interessante Vogliamo conoscere l’opinione di tutti Il comune di Tropea ha bandito un concorso di idee per la ristrutturazione, il recupero e riuso dell’immobile demaniale denominato Palazzo ex Giffone (leggi il bando). Al concorso possono partecipare architetti e ingegneri dell’Unione Europea, Svizzera e Lichtenstein regolarmente iscritti agli albi dei rispettivi ordini […]

I Redentoristi in Calabria /3

All’inizio del 1790 la Congregazione si trovava ancora sotto il peso dei contrasti che nel decennio precedente, causati dal Regolamento[1], avevano lacerato l’unione e gli animi dei congregati. Divisa in due rami, essa contava 150 religiosi distribuiti in quindici comunità, otto delle quali si trovavano nello Stato Pontificio[2], quattro nel Regno di Napoli[3], due in Sicilia[4], dove peraltro vantavano una certa autonomia, e una a Varsavia in Polonia[5]. Era stato per indubbio merito di p. Francesco Antonio De Paola se nell’Italia centrale si erano moltiplicate rapidamente le fondazioni, dopo quella di Scifelli, voluta da s. Alfonso nel 1773, come era da ascriversi all’iniziativa di p. Pietro Paolo Blasucci la fondazione della seconda casa in Sicilia, nel 1787 a Sciacca. Solo i confratelli del Regno di Napoli, inizialmente impegnati nel consolidamento delle quattro case esistenti, e successivamente piombati nel ciclone del Regolamento, per oltre quarant’anni non avevano fondato altre case.

Un vademecum in diecimila copie

“Tropea per amore” Lancia l’idea di promozione del territorio Il 29 Agosto 2008 nasce l’associazione sociale, politico e culturale “Tropea per amore” . Nelle sue finalità ha sempre avuto quella di promuovere la cultura in ogni sua espressione, l’informazione, di diffondere la cultura del rispetto verso l’altro e l’ambiente.

Torna il “Carnevale ricadese”

Iscrizioni al via Anche qust’anno la sfida tra carri allegorici Torna anche quest’anno il coloratissimo Carvevale Ricadese. La manifestazione, che si ripete ormai da tantissimi anni, viene organizzata dall’Amministrazione Comunale di Ricadi. Durante il carnevale Ricadese 2009 si potrà assistere quindi alla sfilata di carri allegorici, di gruppi a tema e delle mascherine dei bambini […]

I Redentoristi in Calabria /2

In uno studio pubblicato recentemente su questa rivista abbiamo illustrato le prime missioni predicate dai Redentoristi in Calabria negli anni 1756-1758 (1). Non abbiamo trovato notizie su eventuali lavori apostolici svolti dalla Congregazione in Calabria nei quattro anni seguenti, se si eccettuano quelli di alcuni padri che nel 1761 — mentre si recavano a fondare una casa ad Agrigento (Sicilia) — predicarono varie volte durante la loro forzata sosta a Sant’Eufelnia d’Aspromonte (2). E’ certo invece che negli anni 1763-1765 i figli di s. Alfonso tennero un gran numero di missioni nelle diocesi di Cassano e di Bisignano, come pure nelle arcidiocesi di Rossano e di Santa Severina, nel corso di tre campagne apostoliche successive, tutte dirette dal p. Carmine Fiocchi.

De Vita analizza Campanella

Presentato il libro dell’autore pargheliese Analizzato il pensiero del filosofo. In un saggio la sua concezione etico-pedagogica della politica Un’interessante e particolare saggio di filosofia politica scritto dal pargheliese Giuseppe De Vita, edito dalla Meligrana Editore. Il libro è intitolato La concezione etico-pedagogica della politica in Tommaso Campanella”, e come scrive Giuseppe Longo nella sua […]

Il “Premio Arcipelago” va a Pandullo

Un riconoscimento per la promozione del “Città di Tropea” A Cervicati si premia il giornalista Rai Arriva a Cervicati l’ultimo riconoscimento per Pasqualino Pandullo, apprezzato giornalista Rai, volto tra i più noti del del Tg3 Calabria e presidente dell’Accademia degli Affaticati di Tropea. Il riconoscimento, giunto nell’ambito del Premio Arcipelago, inserito nel contesto della manifestazione […]

Le ceneri di Ignazio Toraldo traslate

A Tropea dal cimitero di Poggioreale di Napoli Sarà celebrata una solenne cerimonia Traslate a Tropea dal cimitero di Poggioreale di Napoli le ceneri del Capitano Aiutante Maggiore Ignazio Toraldo (1778 -1865) e della moglie Maria Vittoria Mormile. Alla solenne cerimonia, celebrata nel piazzale interno del cimitero cittadino erano presenti il sindaco Antonio Euticchio, Luigi […]

La morte di dio

Nel pensiero filosofico del’900 Il seminario dell’Anthropos con la partecipazione di Ludovico Fulci Prosegue il ciclo di incontri organizzato dall’associazione Anthropos in collaborazione con l’istituto di istruzione superiore e l’associazione amici della fondazione don mottola, e incentrato sul tema del complesso rapporto tra fede e ragione. Il prossimo incontro è previsto per la giornata di […]