Consiglio, Pd critico su due punti

Riaperti i termini per la riscossione dei tributi

Pd e Vasinton esprimono voto contrario

Pino Vita
Nell’ultimo Consiglio comunale di giovedì scorso sono stati approvati a maggioranza, con otto voti a favore e cinque contrari, due punti relativi alla riapertura dei termini per la riscossione agevolata dei tributi dell’imposta comunale sugli immobili (Ici), e della tassa sui rifiuti solidi urbani (Tarsu), con l’approvazione del relativo Regolamento proposto dalla maggioranza. Successivamente è stata approvata all’unanimità la Convenzione per l’istituzione del servizio di volontariato nel gruppo intercomunale di Protezione civile, che vede coinvolta Parghelia assieme a Tropea, Zaccanopoli e Drapia.
In merito alla riscossione agevolata dei tributi comunali, il gruppo di minoranza del Pd (composto da Pino Vita, Leonardo De Luca, Gerardo Pungitore, Vito Ceravolo) ha votato contro e contestato le motivazioni del provvedimento con un intervento del consigliere De Luca, il quale ha sottolineato come la decisione sia stata «assunta senza un preventivo confronto con la minoranza» e adottata «per ragioni di cassa». Per Vita l’obiettivo di ridurre il contenzioso dei tributi andava perseguito con forme di condono, ma la decisione della maggioranza «rappresenta – ha detto Vita – una forma generalizzata di condono che contrasta con l’esigenza di legalità, tanto conclamata dalla stessa maggioranza». Sullo stesso provvedimento ha espresso un voto contrario anche il consigliere Diego Vasinton.

 

Condividi l'articolo
Francesco Barritta
Francesco Barritta
Docente ordinario di Lingua e letteratura italiana e Storia presso il Nautico di Pizzo (VV), è giornalista iscritto all'albo professionale dell'Ordine dei giornalisti della Calabria, elenco pubblicisti. Ha diretto varie testate giornalistiche, tra cui Tropeaedintorni.it