III Liceo
Attualità

Domenica la premiazione del “Miglior Studente” del Liceo Classico

Tutto pronto per la premiazione.

L’appuntamento è alle ore 18:00 nella sala conferenze della Biblioteca Comunale “Albino Lorenzo”.

III Liceo
III Liceo

Tutto pronto per la premiazione del “Miglior studente” del Liceo Classico tra quelli che hanno sostenuto gli esami di maturità nell’anno scolastico appena trascorso. La cerimonia di riconoscimento dello studente più meritevole, organizzata dall’associazione “Terza Liceo 1962-’63” è giunta alla sua dodicesima edizione. L’appuntamento è alle ore 18 di questa Domenica nella sala conferenze della Biblioteca Comunale “Albino Lorenzo”. Come ogni anno si attende con ansia la premiazione degli studenti che si sono distinti nel loro percorso scolastico per l’impegno e la bravura supportati dai risultati ottenuti. A meritare il premio quest’anno è stata una giovane studentessa, l’unica che ha conseguito la votazione di 100 con lode, mentre altri tre studenti, anch’essi in gara secondo il regolamento del premio, hanno conseguito la votazione di 100. La vincitrice, però, si è classificata prima anche per quanto riguarda le medie calcolate del percorso quinquennale. Tuttavia, gli altri ragazzi riceveranno – si tratta di una novità introdotta quest’anno – un attestato con cui verrà riconosciuto il loro merito, oltre ad essere premiati anche con un viaggio alle Isole Eolie ed una escursione di “Trekking”. La vincitrice del Premio riceverà invece un assegno di 300 euro che non pretende di essere una vera e propria borsa di studio, ma è un contributo simbolico. Inoltre, i rappresentati delle Provincia e del Comune, che hanno patrocinato l’evento, le conferiranno i loro premi così come anche due sponsor daranno il loro omaggio alla premiata. Inoltre, vi sarà un’altra importante novità: gli organizzatori vogliono coinvolgere i docenti delle classi frequentate dagli studenti meritevoli perchè si ritiene importante la presenza di coloro che si sono occupati della formazione di questi validi alunni. Al termine della cerimonia non vi sarà, come di consueto, la festa di classe, ma soltanto una cena, in compagnia della premiata e dei suoi genitori, poichè l’associazione ha subito la grave perdita, avvenuta nel Giugno di quest’anno, di un caro amico e fondatore della “Terza Liceo 1962- ‘63”, Domenico Varrà, il compagno di classe che aveva fatto carriera proprio nel settore dell’Istruzione, diventando anche segretario, ma era noto anche per il suo impegno politico: è stato per otto anni il Sindaco di Zambrone. Nell’agosto 2008, rivolgendosi agli studenti aveva detto:« mi auguro che un giorno possiate mettere le vostre competenze a servizio della terra che vi ha visti nascere per contribuire a migliorarla liberandola, o almeno tentando di farlo, da quei problemi che ne hanno mortificato la dignità e l’immagine, convinto come sono che la presenza sul territorio, l’impegno professionale e politico, l’amore per la propria terra ed un forte senso di appartenenza, sono gli elementi essenziali per invertire una tendenza che impoverisce ogni giorno di più un tessuto sociale demotivato e spesso privo di stimoli culturali”». I compagni di classe gli tributeranno sicuramente un affettuoso ricordo nel corso della cerimonia di premiazione alla quale sono invitati anche i figli del compianto amico Domenico Varrà. I componenti dell’associazione hanno fatto sapere inoltre di essersi attivati in vista del prossimo anno, per festeggiare i 50 anni trascorsi dalla data del loro esame di maturità, tramite l’organizzazione di un evento particolare. Nel frattempo, resta poco tempo prima di conoscere il nome della premiata e potergli rivolgere il classico augurio di una carriera che sia costellata da un crescendo di successi: “Ad maiora”.

Condividi l'articolo