Il divieto della discordia

L’associazione dei camperisti fa ricorso

E la minoranza aspetta la calendarizzazione

Il divieto per i caravan

L’associazione Nazionale Coordinamento Camperisti ha presentato un ricorso al Ministro delle Infrastrutture e dei Trapsorti in cui chiede di annullare l’ordinanza n. 1 del 13 agosto scorso, emessa dal sindaco di Tropea Gaetano Vallone con cui si stabilisce il divieto di stazionamento per camper, roulottes e veicoli similiari. Nel ricorso firmato e sottoscritto giorno 10 ottobre da Isabella Cocolo e Marcello Viganò, oltre all’annullamento dell’ordinanza si chiede la rimozione della segnaletica istitutiva del divieto. «Ad oggi – dichiara l’ex consigliere comunale Sandro D’Agostino – il sindaco non ha risposto all’interrogazione proposta su detto tema da parte del gruppo consiliare “Passione Tropea”». La minoranza resta infatti in attesa della calendarizzazione dell’argomento in Consiglio comunale, per la quale è stata proposta una interpellanza.

Condividi l'articolo
Redazione
Redazione
Tropeaedintorni.it nasce come sito web indipendente nel 1994 e, dal 6 dicembre 2007, diventa Testata giornalistica (reg. n° 5 presso il Tribunale di Vibo Valentia). Redazione e amministrazione via Degli Orti n° 15 – 89861 Tropea (VV)