L’eco nella montagna e nella vita

Rubrica quotidiana a cura di P. Salvatore Brugnano

Storie belle… per vivere meglio

L’eco nella montagna e nella vita.

Chi di noi non è rimasto affascinato dall’eco suscitata in una gita in montagna o in altre situazioni?
– L’eco è un fenomeno acustico dovuto alla riflessione delle onde sonore da parte di un ostacolo. Si verifica in determinate condizioni, che dipendono dalla distanza dell’ostacolo dalla sorgente del suono.
– Se gridiamo una parola di fronte a una montagna le onde sonore si infrangono contro la parete e vengono riflesse all’indietro e la risentiamo con divertimento.
– Eppure da questo fenomeno naturale si può trarre un prezioso insegnamento, che gli educatori (in famiglia, a scuola e anche sul lavoro) farebbero bene a evidenziare. Noi riceviamo indietro quello che abbiamo dato.

 

Una volta, un papà camminava con suo figlio di nove anni su per la montagna.
♦ All’improvviso, il ragazzo inciampò in una pietra e subito pronunciò una imprecazione. L’eco ripeté dalla montagna ed egli sentì cosa aveva appena detto.
Al ragazzo piacque ciò e urlò un’altra imprecazione. La montagna ripeté fedelmente.
Il padre intervenne e disse: “Figlio, non è così che che si fa. Vuoi vedere?”
Gridò: “Figlio mio”; la montagna lo ripeté. ”
– Ti ammiro! – la montagna lo ripeté.
– Sei un campione – la montagna ripeteva sempre.
♥ – Vedi, figliolo? – Concluse il papà – Il mondo è come questa montagna. Ti restituisce tutto quello che dici o fai.

♦ In effetti, è proprio così. Chi semina vento raccoglie tempesta. Colui che semina pace, raccoglie pace e il il mondo sarà più pacifico. Come chi semina tolleranza, miete tolleranza, chi semina gioia, miete gioia, chi semina amicizia, miete amicizia.
♥ Il mondo ci restituisce ciò che gli diamo.
– Se siamo sinceri e veritieri, il mondo imparerà e crescerà.
– Se viviamo nell’amore, il mondo ci darà amore, come l’eco della montagna.
– Ma se noi viviamo nella menzogna, Gesù si allontana, perché egli è la verità, e rimarrà con noi il padre della menzogna, e così il mondo affonderà ancora di più nella menzogna.
Il mondo ci rende come l’eco della montagna: restituiscici quello che gli facciamo. E a volte ritorna moltiplicato!

La Madonna non ha seminato vento, ma pace e gioia, perché ci ha fatto il più grande dono del mondo: suo figlio Gesù.
Grazie, Madonna!

(Fonte: Historinhas do Padre Queiroz, redentorista brasiliano).

Il mondo ci rende come l’eco della montagna: restituiscici quello che gli facciamo. E a volte ritorna moltiplicato! – Non seminiamo vento per raccoglere tempesta. Allora, non bisogna stancarsi du seminare pace, gioia, rispetto perché il mondo riceva tutto il bene possibile.

Condividi l'articolo