Nesci (M5S): “Non vi sarà alcun depotenziamento dell’Ospedale”

“No a speculazioni politiche, la storia dell’Ospedale i tropeani la conoscono bene”

Il nuovo atto aziendale dell’Asp di VV che è in via di approvazione potenzierà l’ospedale di Tropea

Deputata Dalila Nesci – Portavoce M5S alla Camera dei Deputati nell’attuale XVIII Legislatura

Riguardo alle notizie circa la chiusura del reparto di urologia dell’Ospedale di Tropea apparse su alcuni organi di stampa locali vorrei precisare che non vi sarà alcun depotenziamento dei servizi. Al contrario, il nuovo atto aziendale dell’ASP di Vibo Valentia prevede l’attivazione di nuovi servizi anche per Tropea.
Deve essere chiaro che il reparto di urologia da anni doveva essere trasferito all’interno di un ospedale spoke, quale è quello di Vibo Valentia. Chiarito questo, fintanto che non sarà approvato il nuovo atto aziendale dell’ASP di Vibo Valentia, la situazione di fatto non subirà modifiche. Così mi ha assicurato il Commissario dell’ASP di Vibo Valentia, dott. Giuliano.
In un frangente particolarmente delicato come quello attuale, segnato dalla paura e dalle incertezze generate da una pandemia globale senza pari nella storia, nessuno presti il fianco a speculazioni politiche che genererebbero malcontento nelle comunità, già duramente provate.

Il PDF del documento

Deputata Dalila Nesci
Portavoce M5S alla Camera dei Deputati nell’attuale XVIII Legislatura

Condividi l'articolo