Padula e Simonelli pronti a ricominciare

L’amministrazione torna a palazzo Sant’Anna

In attesa del 5 luglio gli assessori si rimettono all’opera

Palazzo Sant'Anna - foto Libertino
Palazzo Sant'Anna - foto Libertino
Il Consiglio di Stato entrerà in merito e stabilirà, una volta per tutte, le sorti della città. Discorso ancora aperto, dunque, ma per il momento si apre un nuovo capitolo dell’amministrazione guidata da Adolfo Repice, che governerà Tropea a pieno titolo almeno per altri tre mesi.
Nel pomeriggio dell’altro ieri, intanto, molti sostenitori del gruppo “Passione Tropea” si sono ritrovati per festeggiare assieme e qualcuno ha anche organizzato i fuochi d’artificio per l’occasione.
Nei primi commenti a caldo, il primo cittadino ha rinnovato il suo impegno ad essere «il sindaco di tutti i tropeani» ed ha garantito che non vi sarà «nessuna vendetta» verso chi, magari, ha sperato in una sua uscita da protagonista dalle sale comunali.
Finita l’euforia, Repice ha ripreso ieri il suo posto a palazzo Sant’Anna e anche i membri della Giunta si stanno dando da fare per riprendere il loro mandato dal punto in cui erano rimasti. I primi a commentare la nuova situazione sono stati, ieri pomeriggio, gli assessori Tonino Simonelli e Libero Padula, che avevano infatti lasciato in cantiere alcuni interventi e che ora si preparano a rimettersi al lavoro. Tonino Simonelli, assessore al Verde Pubblico, Ambiente , Pubblicità, Pubblica Illuminazione, spiega di non aver mai smesso di pensare al lavoro da portare avanti. «Siamo già attivi – afferma infatti Simonelli – e credo che già nella giornata di dopodomani (domani ndr.) sarà convocata una prima giunta». Simonelli ricorda che «vi è già una programmazione in piedi per la stagione estiva e per noi – afferma – è come se non avessimo mai staccato. Prima di Pasqua avevamo avviato degli interventi per la pulizia del lungomare e delle aree verdi, per presentare la città nel migliore dei modi ai turisti, e mi pare che loro abbiano gradito, ora proseguiremo riorganizzando il lavoro».
Anche Libero Padula, assessore all’Arredo urbano, Viabilità e trasporti, Spazi pubblici, Commercio, Attività Produttive, è già ripartito sui progetti che stava portando avanti con «lo stesso spirito – afferma – con cui abbiamo sempre portato avanti la nostra azione dal primo aprile di un anno fa». Riguardo agli spazi pubblici, Padula ha intenzione di «operare per il meglio di Tropea con il solito impegno, che non è mai mancato, portando a termine, ad esempio, opere da concludere, come il parco giochi dei bambini». Passando alla viabilità, l’assessore vuole completare l’istallazione dei dissuasori in via Regina Margherita e Corso Umberto I e aggiunge che oggi «inizieranno gli interventi per la segnaletica orizzontale e verticale. In tema di commercio, infine, Padula spiega che ci sarà tolleranza zero per i trasgressori del regolamento di prossima approvazione, che verrà studiato «per far sì che dopo una seconda multa, sia per il suolo che per la musica, il locale venga chiuso con decorrenza immediata».

Condividi l'articolo
Francesco Barritta
Francesco Barritta
Docente ordinario di Lingua e letteratura italiana e Storia presso il Nautico di Pizzo (VV), è giornalista iscritto all'albo professionale dell'Ordine dei giornalisti della Calabria, elenco pubblicisti. Ha diretto varie testate giornalistiche, tra cui Tropeaedintorni.it