“Non siamo il centrodestra”

“Uniti per Parghelia” lista di centro-destra? Macché! Non ci stanno i componenti della nuova giunta ad essere etichettati come uomini di partito. Alla base dell’equivoco vi è una trionfale dichiarazione sbandierata il 7 dicembre dal prof. Raffaele Arcella in occasione dell’incontro politico organizzato dal consigliere provinciale Nino Macrì e che ha visto tra i partecipanti anche il candidato alla regione del Pdl Giuseppe Scopelliti. Il responsabile provinciale dei Popolari europei, infatti, volendo forse far presa sulla platea locale, riferendosi alla fresca vittoria della lista civica pargheliese capeggiata da Maria Brosio sulla compagine avversaria del PD, aveva voluto esprimere dal palco del “La Pace” di Drapia i suoi personali complimenti al nuovo «sindaco del centro destra, che sarà affiancata da due nostri giovani ai quali ha dato importanti deleghe, ovvero la dottoressa Anna Sambiase e il giovane Diego Stacciuoli».

La Brosio vara la Giunta

La Brosio ha assegnato le deleghe ai componenti della sua lista. La nuova amministrazione, targata “Parghelia unita per il futuro” è stata ufficializzata ieri da colei la quale passerà alla storia come primo sindaco donna della storia di Parghelia. Il nuovo vicesindaco sarà Franco Crigna, il quale ha ricevuto anche la delega all’Ambiente e quella all’Arredo urbano. La giovane dottoressa Anna Sambiase sarà invece il nuovo assessore alla Cultura, allo Spettacolo, alla Pubblica Istruzione ed allo Sport. La concentrazione di tutti questi incarichi non sta soltanto a sottolineare il valore attribuito da Brosio a questa ragazza, ma di certo servirà a conferire maggiore fiducia e potere alla Sambiase. L’importante assessorato al Turismo va a Diego Stacciuoli, mentre il delicato compito di vigilare su Bilancio e Tributi spetterà a Franco Grillo.

“Parghelia unita per il futuro”

L’onestà, la trasparenza, la partecipazione, l’impegno in funzione della comunità e del futuro di Parghelia. Sono questi i valori, le caratteristiche che connotano la lista
Civica “Parghelia Unita per il Futuro”. Essa si prefigge di fornire risposte immediate ed efficaci alle problematiche della vita quotidiana, lavorando,  al contempo, per la costruzione di una prospettiva in favore dell’interesse generale dei cittadini di Parghelia.
Le linee programmatiche sono:

Elezioni Parghelia 2009

Con la presentazione della lista dei due candidati a sindaco e del rispettivo programma entra nel vivo la campagna elettorale per le prossime elezioni amministrative che porranno fine alla gestione commissariale del comune di Parghelia, sciolto per infiltrazioni mafiose.

Primarie per l’elezione PD Coll. 6

Primarie per l’elezione dell’Assemblea Nazionale e del Segretario Nazionale, dell’Assemblea Regionale e del Segretario Regionale
del Partito Democratico.
25 ottobre 2009

Vita il candidato a sindaco

E’ stato scelto dall’assemblea generale degli iscritti e dei grandi elettori il candidato alla carica di sindaco  della lista del PD del comune di Parghelia, sciolto nel settembre 2007 per “accertate forme di condizionamento mafioso”, e dove si tornerà alle urne  il 29 e il 30 novembre prossimo per porre fine alla gestione commissariale. La riunione è  avvenuta nella sala del consiglio comunale dove l’ufficio di Presidenza del circolo del Pd di Parghelia, composto da Giovanni Grillo, Filippo Mazzeo e Pasquale Ferrazzo,  ha convocato gl’iscritti per designare il candidato alla carica di sindaco del PD.

Annegato un diciassettenne

Luca Rocci, giovane diciassettenne romano in vacanza a Tropea, è morto l’altra notte per annegamento. Il giovane, in venuto in Calabria in villeggiatura assieme ai genitori, si trovava in compagnia di altri ragazzi sulla spiaggia antistante il villaggio turistico “Sabbie Bianche” di Parghelia, per festeggiare insieme la fine dell’estate. Attorno alla mezzanotte del 29 i giovani hanno pensato di concedersi un ultimo bagno ed hanno allora deciso di prendere i pedalò.

Pronto il piano per le opere pubbliche

È stato varato il piano delle opere pubbliche. A renderlo noto i tre commissari alla guida del Comune di Parghelia Emilio Saverio Buda, Leopoldo Falco e Antonio Giannelli. Si tratta di «oltre un milione di euro per una serie di opere di pubblica utilità che cambieranno in positivo il volto del paese e che partiranno entro il prossimo settembre». I provvedimenti, mirati alla realizzazione di opere infrastrutturali, saranno finanziati grazie al “Fondo ministeriale per i Comuni sciolti per infiltrazione mafiosa”, attivato nel 2007.