Salvò mille bambini ebrei dallo sterminio

Rubrica quotidiana a cura di P. Salvatore Brugnano

Storie belle… per vivere meglio

Salvò mille bambini ebrei dallo sterminio.

Il 28 dicembre 2018 è morto a Parigi. all’età di 108 anni Georges Loinger, il partigiano che salvò mille bambini ebrei dallo sterminio. Infatti durante lo sterminio degli ebrei, salvò migliaia di bambini, strappandoli dai lager dove avrebbero trovato morte certa.
– Si tratta di una storia vera che ha appassionato tantissime persone e da cui da cui è stato tratto anche un noto film dal titolo “Exodus” (1960), diretto da Otto Preminger ed interpretato come protagonista principale dall’attore Paul Newman.
– Con questa nave Exodus nel 1947 Georges Loinger portò in salvo migliaia di ebrei sopravvissuti alla Shoah. Imbarcò sulla nave 4.500 ebrei e fece rotta verso la Palestrina.
– Oltre a questi, migliaia sono i sopravvissuti alla Shoah salvi grazie a Georges Loinger. Per i suoi alti meriti umanitari, Loinger è stato insignito nel 2005 della Legion d’onore della Repubblica e fu ricevuto nel 2013 dal presidente israeliano Shimon Peres durante un viaggio in Israele.
Un eroe sopravvissuto.
Georges Loinger (29 agosto 1910 – 28 dicembre 2018) è stato un soldato francese durante la seconda guerra mondiale. Durante la sua permanenza nella Resistenza francese aiutò centinaia di bambini ebrei a fuggire dalla Francia occupata in Svizzera. Loinger venne imprigionato e deportato in uno dei tanti lager in Germania. Riuscì ad evadere e decise di divenire un partigiano della Resistenza in Borgogna.
♦ Insieme ai suoi compagni salvò più di mille bambini ebrei dalle “razzie” dei nazisti, riuscendo a farli giungere in Svizzera, che all’epoca era neutrale. Una zona di guerra in cui essi potevano rimanere al sicuro dai soldati tedeschi.
♦ La sua lotta è andata avanti per anni senza mai temere la morte. Un eroe che non ha mai chiesto di essere ripagato in qualche maniera la sua forza era quella di riuscire a salvare anime innocenti dalla follia degli esseri umani.
Loinger ha sempre sostenuto che l’idea del nazismo stesso, è stato l’emblema di una follia collettiva che ha investito una etnia in cui la religione è stata solo una scusante per giustificare qualcosa di ingiustificabile.

La nave Exodus.
Fu chiamata “Exodus” la nave adattata a trasportare i 4.500 ebrei nel 1947 verso la Palestina, e la sua avventura è stata raccontata in un noto film del 1960; un film in cui Loinger ha avuto una parte attiva per riuscire a far comprendere quale siano state le difficoltà effettive che affrontò durante la seconda guerra mondiale.
Loinger è morto il 28 dicembre 2018 a Parigi, all’età di 108 anni. Durante tutta la sua vita ha continuato a parlare della sua vita e delle lotte che ha affrontato.
Un eroe che ha lasciato una grande eredità, quella di un importante insegnamento.
Il coraggio di seguire un proprio ideale anche a rischio della propria vita.

(fonte: cf. Avvenire.it 30 dicembre 2018).

Il 28 dicembre 2018 è morto a Parigi. all’età di 108 anni Georges Loinger, il partigiano che salvò mille bambini ebrei dallo sterminio. Infatti durante lo sterminio degli ebrei, Georges Loinger, salvò migliaia di bambini, strappandoli dai lager dove avrebbero trovato morte certa. Con la nave Exodus nel 1947 portò in salvo migliaia di ebrei, imbarcando ben 4.500 ebrei e facendo rotta verso la Palestrina.

Condividi l'articolo