Solidarietà a Nicola Lopreiato

Minacce al giornalista della Gazzetta

Condivise le dichiarazioni del presidente del Sindacato Carlo Parisi

Nicola Lopreiato (foto La Vocedisantonofrio.net)

Il comitato di redazione esprime la propria solidarietà al collega Nicola Lopreiato, capo servizio della redazione di Vibo Valentia della “Gazzetta del Sud”, destinatario di una lettera intimidatoria contenente pesanti minacce a lui ed alla sua famiglia. Condividiamo in toto le parole del presidente del Sindacato dei giornalisti della Calabria Carlo Parisi, che riportiamo di seguito.
“E’ proprio strano questo nostro Paese.

Si vorrebbe imbavagliare la stampa, mettendo sotto controllo l’informazione, ma si consente ad un detenuto di scrivere e spedire tranquillamente dal carcere una lettera di minacce ad un giornalista «scomodo», semplicemente perché svolge il proprio mestiere di cronista.

Il presidente del Sindacato dei giornalisti della Calabria Carlo Parisi
Quando viene pubblicata qualche intercettazione o notizia ritenuta «diffamatoria» – ricorda Carlo Parisi – redazioni e abitazioni dei giornalisti vengono messe a soqquadro dalle forze dell’ordine.

Nei confronti dei giornalisti si stringono, insomma, le maglie dei controlli, violando, a volte, anche i più elementari diritti in materia di segreto professionale, mentre un detenuto può concedersi il lusso di scrivere dal carcere lettere ad un serio e onesto giornalista, come Nicola Lopreiato, minacciando pesantemente lui e la sua famiglia. E’ possibile e lecito?”.

 

 

 

 

Condividi l'articolo
Redazione
Redazione
Tropeaedintorni.it nasce come sito web indipendente nel 1994 e, dal 6 dicembre 2007, diventa Testata giornalistica (reg. n° 5 presso il Tribunale di Vibo Valentia). Redazione e amministrazione via Degli Orti n° 15 – 89861 Tropea (VV)