Su Padre Pio Tv cinque puntate dedicate alla figura di Don Mottola

Importanti testimoni per contribuire a far riscoprire il valore della misericordia

“Modelli di misericordia” in Tv la figura di Don Francesco Mottola e le bellezze di Tropea

Don Francesco Mottola – foto Libertino

Il progetto “Modelli di Misericordia” prosegue su Padre Pio Tv con cinque puntate, dalla durata di circa 25 minuti ciascuna, dedicate alla figura di Don Francesco Mottola. Il format – capace di raggiungere una importante utenza attraverso i mezzi di comunicazione sociale ed i percorsi della nuova evangelizzazione – ha attenzionato in particolare la Calabria, terra di santi, realizzando speciali su San Francesco di Paola, Padre Vincenzo Idà, Maria Francesco Greco, Madre Pasqua Condò, Natuzza Evolo e Sant’Angelo d’Acri. Un programma, ricco di contenuti sociali, culturali e spirituali, che ha conquistato l’attenzione di migliaia di telespettatori della rete del Santo di Pietralcina, Padre Pio Tv, raccontando la vita e le opere di santi, beati, servi di Dio, uomini e donne illuminati dall’amore verso l’altro. Dal 28 gennaio prossimo e per cinque domeniche consecutive, dalle ore 15:15 circa, andranno in onda gli speciali prodotti in collaborazione con l’Istituto Secolare delle Oblate del Sacro Cuore di Gesù che ci permetteranno di conoscere gli insegnamenti e la testimonianza di Don Francesco Mottola di Tropea. Un percorso condotto da Domenico Gareri che darà voce a narratori d’eccezione: S.E. Mons. Luigi Renzo Versoco di Mileto Nicotera Tropea, il postulatore della causa di beatificazione di don Mottola, Don Enzo Gabrielli, il compianto prof. Don Ignazio Schinella, il parroco della concattedrale di Tropea, le oblate, testimoni dell’opera di Don Mottola, e tanti laici che testimoniano quanto il sacerdote tropeano ha tenuto alla valorizzazione della sua comunità. Nel format, inoltre, viene dato ampio spazio alle bellezze naturalistiche della città natale di Don Francesco Mottola con immagini aeree mozzafiato degli scorci paesaggistici di Tropea.

In un periodo storico come quello attuale – ha commentato Gareri – promuovere la conoscenza di sani modelli ed importanti testimoni può contribuire a far riscoprire il valore della misericordia affinché ciascuno diventi segno efficace dell’agire di Dio. Lo strumento televisivo può risvegliare la nostra coscienza diffondendo un modello di santità calabrese che è più che mai attuale veicolo di carità e di misericordia”.

 

La diretta della conferenza stampa

 

Condividi l'articolo
Francesco Sicari
Francesco Sicari
Sacerdote della diocesi di Mileto – Nicotera – Tropea, collaboratore storico della testata Tropeaedintorni