Tropea Cipolla Party, tra meno di 20 giorni inizia la Kermesse

Non una semplice “Sagra” ma una manifestazione per comunicare con tutto il mondo

Un vero e proprio brand, che con questa manifestazione si vuol apporre un “sigillo” di riconoscimento unico e speciale ad un intero movimento socio-culturale-storico-tradizionale da sempre riconducibile a Tropea

Mancano poco meno di venti giorni alla grande kermesse culturale sostenuta dall’amministrazione comunale per rendere omaggio al prodotto enogastronomico d’eccellenza del territorio: la Cipolla Rossa di Tropea.
Non solo un frutto della terra che ha saputo portare nelle cucine di tutto il mondo il nome della Perla del Tirreno, con le sue proprietà organolettiche, ma un vero e proprio brand che con questa manifestazione vuol apporre un “sigillo” di riconoscimento unico e speciale ad un intero movimento socio-culturale-storico-tradizionale da sempre riconducibile a Tropea e a tutto il territorio limitrofo e che negli anni ha rischiato di passare il testimone a zone calabresi più organizzate da un punto di vista della produzione della cipolla I.G.P.
Il Tropea Cipolla Party porterà con se una firma glamour di notevole spessore, quella di Paolo Pecoraro, figlio doc della regina delle estati calabresi, londinese d’adozione, oggi creativo e talent scout, già ballerino RAI; una direzione artistica questa del Festival della Cipolla che ne segue numerose altre per agenzie di spettacolo e di modeling che vedono Pecoraro a capo dell’Agenzia AMCK, unitamente alla bellissima consorte, sempre al top degli eventi londinesi.
Il Tropea Cipolla Party quindi non una semplice manifestazione tra spettacoli, tradizioni e cucina, ma una complessa struttura culturale con lo scopo di lasciare il segno tra coloro che vi prenderanno parte e tra le notizie giornalistiche a carattere enogastronomico mondiale di questa primavera-estate 2019.
Chef internazionali saranno in diretta sul palco con show cooking, esibizioni dimostrative e master class interattivi; la bellissima location di piazza Cannone e dell’attigua scalinata che porta a mare diventeranno un villaggio enogastronomico dove alcuni dei più grandi artigiani del gusto a partire da chef 5 stelle, pizzaioli, panettieri, pasticceri, cioccolatieri, contadini, casari, enologi, barman, sapranno offrire il meglio delle loro professionalità e soddisfare ogni curiosità sulla cucina calabrese.


Non mancheranno le super Star della cucina internazionale come Francesco Mazzei, anche Patron della manifestazione, Chef originario dell’alto cosentino che si è saputo imporre nella City di Londra come ambasciatore di tutte le prelibatezze del sud Italia e che terrà a battesimo appuntamenti gastronomici, worskhop e talks per l’intera tre giorni culinaria. Poi ancora ci saranno le presenze di Nino Rossi, chef stellato, che ricorda nel presentarsi “Amo rompere le regole per ricostruirne di nuove attraverso ricette e tradizioni di una Calabria sconosciuta. La mia cucina è la ricerca è un viaggio guidato verso queste nuove esperienze”, ed ancora la partecipazione di Antonio Biafora, giovane promessa dell’alta cucina italiana.
Ma non solo cucina dicevamo all’inizio ma anche arte con l’artista Giuseppe Carta che celebrerà e renderà omaggio alla cipolla rossa di Tropea installando una cipolla grande e scultorea di un metro e mezzo creata proprio per il Tropea Cipolla Party. Conosciuto come il Maestro dei grandi frutti della terra, le sue opere sono state apprezzate da migliaia di persone in Italia e all’estero arricchendo location di grande prestigio internazionale come la Biennale di Venezia, Expo Milano 2015, Fico Eataly World a Bologna, la Tenuta Vitivinicole di Fontanafredda, la città di Pietrasanta, il Teatro del Silenzio di Andrea Bocelli, il Colosseo di Roma ect.
A presentare la Kermesse ci penserà Yuri Buzzi attore, direttore creativo e life coach con la passione per la poesia e la fotografia. La sua collaborazione londinese nel creare, dirigere e produrre lo spettacolo di apertura al DIFF, Dubai Film Festival 2016, gli ha fatto vincere l’oro ai Muse Creative Awards.
I suoni del Tropea Cipolla Party invece saranno curati da Estelle Rubio dj, produttrice e cantautrice che si esibisce spesso nei locali più alla moda di tutto il mondo.
Poi ancora saranno previste sezioni di Yoga, intrattenimento per ragazzi curato da Milleunavoce Musical International Accadademy, lo spettacolo artistico di un gruppo internazionale che nel 2015 ha aperto il Carnevale di Venezia con la performance “Il banchetto Magico” farà da catalizzatore sensoriale per gli amanti delle arti sceniche, non mancheranno note di folklore popolare con i gruppi locali della tradizione tropeana, approfondimenti tematici come quella dell’Accademia della dieta mediterranea che proprio da Tropea lancerà l’anteprima della grande iniziativa permanente denominata “AssaPoro”in collaborazione con la Regione Calabria e l’Osservatorio della dieta mediterranea che sarà ufficializzata durante la presentazione del “Secondo Meeting Internazionale sulla Dieta Mediterranea”.
Il Tropea Cipolla Party sarà anche Plastic Free, un occhio di riguardo all’ecologia ed al benessere ambientale con l’utilizzo di piatti, bicchieri, posate, bottiglie riciclabili, biodegradabili e la presenza di Leonor eco-friendly- influencer.
Quindi non una semplice “Sagra” ma un concentrato di arte, cucina, fashion, design, medicina, cosmesi, letteratura, ecc, un linguaggio mondiale che nelle intenzioni degli organizzatori non vuole essere un rinunciare alle tradizioni o al tradizionale folklore ma, capacità di comunicare con tutto il mondo in maniera contemporanea in un ottica internazionale.
Non resta che dare appuntamento al 26, 27, 28 aprile 2019 in uno dei più lunghi weekend degli ultimi tempi, nei luoghi più belli di Calabria dove lo sguardo si perde all’orizzonte fluttuando tra le onde sinuose del mare fino ad arrivare su, in cima dello Stromboli. Per maggiori informazioni è possibile visitare la pagina ufficiale del Tropea Cipolla Party all’indirizzo www.tropeacipollaparty.com

Condividi l'articolo
Caterina Sorbilli
Caterina Sorbilli
Docente nelle scuole del I ciclo, collaboratrice storica di Tropeaedintorni.it, è giornalista pubblicista iscritta all'albo professionale dell'Ordine dei giornalisti della Calabria nell'elenco pubblicisti.