Tropea, il Barocco protagonista delle mostre del Museo Diocesano

Lunedì 18 giugno alle 11:00 la conferenza stampa che illustrerà il programma

Una straordinaria occasione di arte e cultura che caratterizzerà, come tradizione, l’estate nella Perla del Tirreno

Il Museo Diocesano di Tropea rinnova i suoi progetti

Il Museo Diocesano di Tropea rinnova i suoi progetti che mirano a promuovere e valorizzare i tanti beni dal riconosciuto valore artistico che sono custoditi nel nostro territorio. Sarà una straordinaria occasione di arte e cultura che caratterizzerà, come tradizione, l’estate nella Perla del Tirreno. In particolare quest’anno tornerà protagonista il Barocco e tal proposito è stata allestita la mostra denominata “Del Vero e dell’Oro, Il Barocco da Mattia Preti a Luca Giordano”, in collaborazione con la Delegazione di Vibo Valentia del FAI, con il Rotary Club di Tropea e con il club per l’UNESCO di Tropea, che sarà aperta al pubblico da venerdì 22 giugno dalle ore 10:00.
Lunedì 18 giugno alle ore 11:00, sempre presso il Museo Diocesano di Tropea, si terrà la conferenza stampa che illustrerà il programma della mostra che, per il periodo di giugno – dicembre 2018, ospiterà opere di Gregorio e Mattia Preti, di Francesco Cozza e di Luca Giordano, esposte grazie alla disponibilità di Alessandro e Simona Romano Carratelli e di altri collezionisti privati.
Tali opere andranno ad arricchire l’esposizione permanente del Museo Diocesano, che comprende una notevole collezione di statue lignee relative allo stesso periodo e allo stesso ambito, e una serie di tele di pittori locali, tra i quali il più importante è Giuseppe Grimaldi, influenzati proprio dai maestri del Barocco napoletano.

 

Condividi l'articolo
Francesco Marmorato
Francesco Marmorato
Docente di lettere nella scuola secondaria, Caporedattore e collaboratore storico della testata Tropeaedintorni.it, è giornalista iscritto all'albo professionale dell'Ordine dei giornalisti della Calabria, elenco pubblicisti.