Una guida fuori dagli schemi

Un modo nuovo per visitare la provincia

Libro impreziosito dalle illustrazioni di Salvatore Libertino

S’intitola “Alla scoperta di Tropea e dintorni”, ed è il nuovo libro di Marcello Macrì. Edito dalla promettente casa editrice Meligrana e inserito nella collana “Tropea e dintorni”, questo nuovo lavoro del giovane autore tropeano cerca di offrire, attraverso quattro escursioni lungo i luoghi più belli del territorio della provincia, una visione d’insieme di un contesto che, seppur piccolo, può apparire così eterogeneo e ricco di tradizioni locali assai distanti di paese in paese.

Macrì, dopo il bel volume “Passeggiate tropeane”, cerca quindi di offrire al turista, e al suo lettore più in generale, una visione d’insieme della nostra terra, e lo fa immaginando dei percorsi tra il Poro e la Costa degli Dei. La pubblicazione è resa ancora più ricca dagli splendidi scatti d’autore di Salvatore Libertino, professionista della fotografia che può vantare al suo attivo la realizzazione di numerose guide turistiche non solo locali.

La prima delle escursioni proposte da Macrì, dopo una breve introduzione su Tropea, è quella dedicata alle “Civiltà marino-contadine”. Si tratta di una lunga passeggiata, da svolgere in due giorni, che da Tropea porta a Nicotera, attraverso i piccoli centri di Parghelia, Zaccanopoli, Zungri, Ricadi e Joppolo. La seconda passeggiata dura invece tre giorni ed è dedicata alla “Gente di fiumara”, parte sempre da Tropea e si conclude sull’azzurro mare di Capo Vaticano. Suddivisa a sua volta in quattro più brevi tappe, propone all’escursionista un sali-scendi per le fiumare del versante tirrenico del Poro, tra Santa Domenica e Brattirò, Ricadi e Spilinga, Brivadi, Santa Maria e Formicoli. Un tuffo nel verde della provincia è invece proposto dalla terza escursione, da compiere in bicicletta, che ha come tappe principali le città della cultura: dalle mura greche di Vibo Valentia alla capitale normanna di Mileto. L’ultima escursione è quella che da Tropea permette di godere le bellezze della costa lungo la strada panoramica che porta all’incantevole Pizzo Calabro. Per raggiungere la città napitina, passando per Zambrone e Briatico, il Macrì propone ai suoi lettori di avventurarsi in un’originale gita di due giorni in scooter.

Insomma, questo libro propone davvero un modo tutto nuovo di visitare le bellezze della provincia ed è per questo consigliato al turista che ama la natura e vuole immergersi nella cultura dei nostri paesi.

Condividi l'articolo
Francesco Barritta
Francesco Barritta
Docente ordinario di Lingua e letteratura italiana e Storia presso il Nautico di Pizzo (VV), è giornalista iscritto all'albo professionale dell'Ordine dei giornalisti della Calabria, elenco pubblicisti. Ha diretto varie testate giornalistiche, tra cui Tropeaedintorni.it