Via Crucis con il Venerabile don Francesco Mottola

Un opuscolo di preghiera per far conoscere la spiritualità del sacerdote tropeano

Nel libretto si trova lo schema tradizionale delle quattordici stazioni della Via Crucis, arricchite da riflessioni, tratte dagli editoriali di Parva Favilla e dalla rubriche di Faville della Lampada

Nel contesto dell’anno mottoliano, diverse sono le iniziative che si stanno promovendo su tutto il territorio diocesano per far conoscere la vita, le opere e la spiritualità del Venerabile servo di Dio don Francesco Mottola.
Tra le ultime, in ordine di tempo, vogliamo segnalare un piccolo libretto contenente la pia pratica della Via Crucis con testi di don Francesco Mottola.
Il piccolo ma importante sussidio di preghiera è stato stampato dalla tipografia Adhoc di Vibo Valentia ed è stato curato da Mons. Filippo Ramondino, cancelliere della Curia Vescovile di Mileto e rettore della Chiesa del Rosario di Vibo Valentia.
Nella sua presentazione, il sacerdote vibonese ha ben spiegato in cosa consiste questo pio esercizio, diffuso tra i fedeli nel tempo quaresimale in preparazione alla Pasqua: “con questo pio esercizio, ha sottolineato, i fedeli rinnovano il ricordo dei dolori che Gesù patì nel tragitto dal pretorio di Pilato, dove fu condannato a morte, fino al Golgota, dove morì in croce per la nostra salvezza”.
Nel libretto si trova lo schema tradizionale delle quattordici stazioni della Via Crucis, arricchite da riflessioni, tratte dagli editoriali di Parva Favilla e dalla rubriche di Faville della Lampada.
Mons. Ramondino si auspica che “ le meditate e sempre attuali parole di Don Mottola ci aiutino a compiere con più vera e coerente fede questo sacro itinerario richiesto dalla quotidiana sequela di Cristo, facendo della nostra vita un autentico anelito alla santità”.
Questo sussidio sarà dunque un valido aiuto per vivere intensamente il tempo quaresimale che sta per iniziare e per confrontarci con un uomo, un cristiano, un santo sacerdote che ha vissuto la sua vita nel dono totale di sé, prendendo, come Cristo, sulle sue spalle la croce dura e nera della gente sofferente del suo tempo e donando a tutti la fiamma e il profumo della Carità.

Condividi l'articolo
Francesco Sicari
Francesco Sicari
Sacerdote della diocesi di Mileto – Nicotera – Tropea, collaboratore storico della testata Tropeaedintorni