XII Campus della Legalità e della Cittadinanza

“Hercules Campus” – “Capovolgiamo l’Italia”

La denominazione “Hercules” vuole essere un omaggio a quella che è la città di Tropea, la cosiddetta “Perla del Tirreno” che, secondo il mito, sarebbe stata fondata dall’eroe stesso

L’Istituto d’Istruzione Superiore di Tropea, lunedì 25 febbraio, ha dato il via alla XII edizione del Campus della Legalità e della Cittadinanza. Il tema di quest’anno è incentrato sulla valorizzazione del nostro territorio e sulla riscoperta delle nostre origini attraverso, appunto, il capovolgimento dell’Italia, l’inversione dei due poli. L’obiettivo del Campus è riportare alla luce i tesori nascosti del Mezzogiorno, che per la prima volta si vuole distaccare dal suo ruolo di “ultimo della classe” e assumere una posizione chiave nel quadro nazionale.
Per dar voce a questa nostra voglia di emergere e per sottolineare la Grande Bellezza della nostra terra ci siamo ispirati e affidati all’opera dell’artista torinese Luciano Fabro, “L’Italia d’oro capovolta”.
La denominazione “Hercules” vuole essere un omaggio a quella che è la città di Tropea, la cosiddetta “Perla del Tirreno” che, secondo il mito, sarebbe stata fondata dall’eroe stesso.
Durante le sei giornate di attività, in programma, gli studenti cercheranno di mettere in pratica il pensiero di Luciano Fabro, riproducendo la sua opera su tela e su delle spille.
Le attività del XII Campus si svolgeranno in tutti gli indirizzi dell’Istituto Superiore, dando spazio alla creatività dei ragazzi.
La settimana sarà caratterizzata anche dalla presenza di importanti ospiti del mondo della cultura, del lavoro, della scuola, dell’associazionismo e del volontariato, i quali con le loro testimonianze forniranno preziosi spunti di riflessione all’intera comunità scolastica.
Gli studenti, inoltre, si occuperanno di abbellire l’Istituto, riproponendo delle opere sulle quali riflettere.
Il gruppo “Arte da Mare” si occuperà di riprodurre l’opera di Antonio Marasco, futurista originario di Nicastro, “Vele-Vento”.
Il gruppo “Fiori di Gioacchino” raffigurerà alcune miniature tratte dal “Liber Figurarum”, opera del “calavrese” abate Gioacchino da Fiore.
Così come, ispirandosi al lavoro di Albino Lorenzo, pittore tropeano, il gruppo di arte “Attraverso gli occhi di Albino Lorenzo”, riprodurrà alcune tele dell’artista mediante la tecnica della sublimazione. Il gruppo “Restauro”, invece, provvederà alla manutenzione di creazioni risalenti ai precedenti Campus e quello “Conoscenza e valorizzazione del territorio” si occuperà di approfondire le tematiche che verranno affrontate dagli ospiti. Saranno operativi nelle mattinate anche gli altri i gruppi di “Scacchi”, “Musica”, “Teatro”, “ Danza”, “Fotografia” e “Giornalismo”, con quest’ultimo che documenterà le attività del Campus con foto e articoli.
Con il Campus Hercules, ancora una volta, l’Istituto Superiore di Tropea vuole accendere le luci sui temi della cittadinanza attraverso l’arte, la cultura e l’educazione.

Gruppo Giornalismo
I.I.S. Tropea

Condividi l'articolo
Redazione
Redazione
Tropeaedintorni.it nasce come sito web indipendente nel 1994 e, dal 6 dicembre 2007, diventa Testata giornalistica (reg. n° 5 presso il Tribunale di Vibo Valentia). Redazione e amministrazione via Degli Orti n° 15 – 89861 Tropea (VV)