Calabria e cipolla rossa di Tropea all’Expo di Milano

EXPO 2015 MILANO

L’immancabile cipolla rossa è stata distribuita sino ad esaurimento

Anche la  Calabria presente all’Expo 2015 di Milano
Anche la Calabria presente all’Expo 2015 di Milano

Anche la Calabria presente all’Expo con la rappresentazione dei nostri prodotti tra i quali l’immancabile cipolla rossa di Tropea che è stata distribuita sino ad esaurimento. Sono previsti eventi nei prossimi mesi tra i quali la realizzazione di pietanze calabresi realizzate in diretta.
Expo Milano 2015 è stata voluta caparbiamente dall’ex Sindaco di Milano Letizia Moratti. Pur con tutti i distinguo e le contestazioni che ha subito l’evento è certamente da annoverare tra quelli di particolare rilievo.
E’ stata realizzato su un’area di oltre un milione di metri quadri ed oltre 141 paesi sono stati i partecipanti ufficiali. Il tema sviluppato è stato: nutrire il pianeta, energia per la vita.
Il palazzo Italia, che rimarrà anche dopo l’esposizione, è quello più visitato ed interessante per le tematiche proposte. L’attrazione è l’albero della vita, simbolo di Expo 2015. Alto 35 metri con una chioma larga 42. Attira i tantissimi visitatori che soprattutto alla sera ammirano estasiati lo spettacolo con musiche e giochi di zampilli d’acqua, luci colorate e fuochi.
Mi ha sorpreso una mappa senza l’Italia. Che mondo sarebbe senza? Alcuni rispondono decantando le nostre bellezze fatte di arte cultura, moda, sapori e…la nostra fantasia.
Ogni giorno una massa incredibile di visitatori, arrivati da ogni parte del mondo, si riversa nei vari padiglioni facendo ordinatamente la fila per gustare da vicino spettacoli, attrazioni, le circ de soleil, il cibo.
Una presenza significativa è costituita da scolaresche provenienti da ogni parte d’Italia.
Consigli pratici: in un giorno non si può vedere tutto. Alla sera, dalle 19, il costo è di soli soli 5 euro ma il tempo è breve per visitare i vari padiglioni. L’ideale è, potendosi fermare, di acquistare un biglietto che vale per tutto il periodo in modo da entrare dappertutto.
Lungo il viale principale un’urna viene riempita di offerte provenienti da tutto il mondo per il Nepal.
Nel padiglione degli emirati Arabi che ospiteranno l’expo del 2020 il messaggio più significativo è : la concordia fra i popoli per realizzare il bene comune.
Si rientra a casa ricchi dentro e con la soddisfazione di aver visto un pezzo della nostra terra tra le tantissime realtà mondiali.

Condividi l'articolo