Il Consiglio Comunale di Parghelia

I lavori del 26 novembre

Animati gli inteventi nell’aula

Veduta aerea di Parghelia - foto Libertino
Veduta aerea di Parghelia - foto Libertino

Il 26 Novembre si è tenuto presso la sala consiliare a Parghelia il Consiglio Comunale.
I punti previsti e discussi sono stati l’approvazione dei verbali precedenti (seduta del 28 settembre) e l’assestamento del bilancio. In apertura dei lavori il Sindaco ha salutato il nuovo Segretario comunale, la Dott.ssa Massara Francesca, e ha inoltre letto al Consiglio e alla Cittadinanza presente una breve relazione circa lo stato di emergenza delle settimane scorse, e circa l’incontro con il Governatore Scopelliti.
Questa comunicazione data dal Sindaco Brosio ha animato sin dalle prime battute l’aula del Consiglio. La modalità stessa della comunicazione (che non rappresentava un punto all’ordine del giorno) sono stati il centro del dibattito nato da una netta presa di posizione del Consigliere Dott. Diego Vasinton, che già nei giorni scorsi aveva criticato la scelta del Sindaco e del presidente del Consiglio di non inserire tra i punti anche la gestione dell’emergenza, e  l’incontro avvenuto con il Presidente della Giunta Regionale Scopelliti. Successivamente si è passato alla discussione del primo punto all’ordine del giorno (approvazione dei verbali della seduta del 28 settembre), la cui votazione è stata rimandata al prossimo Consiglio per la mancanza di alcuni documenti nati dalla seduta del 28 settembre. E’ poi intervenuto l’assessore Stacciuoli, che ha commentato alcuni punti dell’articolo del consigliere Vasinton apparso sui quotidiani in data 26.11.2010, in particolare il trasferimento del mercato settimanale e sui fondi tagliati alle associazioni presenti sul territorio. Il Consigliere Vasinton ha duramente risposto alle critiche dell’Assessore Stacciuoli, evidenziando che nessun atto deliberativo in merito al trasferimento del mercato settimanale è stato adottato. Vasinton inoltre ha criticato la scelta fatta dalla Maggioranza di tagliare i fondi per la cultura.  Infine si è passato all’approvazione del secondo punto, l’assestamento di bilancio, con voto sfavorevole del Consigliere Vasinton e del gruppo del PD, accusato quest’ultimo di non aver partecipato attivamente alle fasi di emergenza. Accusa prontamente respinta dal Consigliere Vita, il quale   ha inoltre mosso delle critiche sulle questioni introdotte da Vasinton.

Condividi l'articolo