Maria Madre misericordiosa

Rubrica quotidiana a cura di P. Salvatore Brugnano

Storie belle… per vivere meglio

StampaMaria, Madre misericordiosa.
Si apre il Giubileo!

Oggi solennità dell’Immacolata Concezione di Maria. Oggi 50 anni dalla chiusura del Concilio Vaticano II. Oggi apertura del Giubileo straordinatio della Misericordia. Papa Francesco ha tenuto conto di queste coincidenze nel promulgare l’apertura del Giubileo. – Celebrando la solennità dell’Immacolata guardiamo la figura d’una donna che ha cercato di essere una degna madre, che ci invita a liberarci dalle catene dei vizi e dal veleno del peccato. E il Giubileo ce ne dà ampie opportunità.

“La madre taglia il pane della misericordia, è come se tagliasse una parte di sé. In quel momento ha pietà di tutto il mondo”.
♦ Nel gesto semplice e amoroso di una donna per la famiglia lo scrittore calabrese Corrado Alvaro vede e descrive una sorta di parabola dell’ultima cena. Nel farlo, lo scrittore calabrese usa una metafora, quella del pane della misericordia spezzato da una madre, che racchiude in sè il senso dell’8 dicembre che ci attende, segnato dalla festa dell’Immacolata Concezione e dalla contemporanea apertura della Porta santa della Basilica di san Pietro, in occasione del Giubileo della Misericordia, nel giorno del cinquantesimo anniversario della conclusione dei lavori del Concilio Vaticano II.
♦ Un intreccio di eventi, memorie, fatti e storie che trovano il loro comun denominatore in Maria, la grande credente che, piena di fiducia, si mette nelle mani di Dio; l’umile madre che – quando la missione del Figlio lo esige – si fa da parte, ma poi lo segue fin sotto la croce.
 Aperta all’abbraccio, come le Porte Sante che ovunque consentiranno di accedere alla misericordia di Dio, ella diventa come queste simbolo di accoglienza, comprensione, solidarietà, consolazione.
Lo ricorda anche Papa Francesco, nella Bolla Misericordiae Vultus, che annunciava l’Anno giubilare: «Dio ha voluto Maria perchè diventasse la madre del Redentore dell’uomo. Dinanzi alla gravità del peccato, Egli risponde con la pienezza del perdono. La Misericordia sarà sempre più grande di ogni peccato e nessuno potrà porre un limite all’amore di Dio che perdona».
♦ La nostra è epoca di grandi cambiamenti, o secondo altri un cambiamento d’epoca. Non è il tempo per distrazioni, ma al contrario per vigilare, badando all’essenziale, e ritrovare il coraggio della missione. La VergineImmacolata è il faro che può orientare il cammino anche nelle nostre città, che come tutte portano su di sé il sudario del male, intessuto coi fili della solitudine, dell’odio, delle paure e dell’indifferenza che talora esiste pure tra vicini.
♦ E’ ora di mettersi al lavoro per cambiare se stessi e il mondo nel segno della misericordia, della pace, della verità e della giustizia.
(fonte: cf  Vincenzo Bertolone in zenit.org, 6 dicembre 2015).

Oggi solennità dell'Immacolata Concezione di Maria. Oggi 50 anni dalla chiusura del Concilio Vaticano II. Oggi apertura del Giubileo straordinario della Misericordia. Papa Francesco ha tenuto conto di queste coincidenze nel promulgare l'apertura del Giubileo.
Oggi solennità dell’Immacolata Concezione di Maria. Oggi 50 anni dalla chiusura del Concilio Vaticano II. Oggi apertura del Giubileo straordinario della Misericordia. Papa Francesco ha tenuto conto di queste coincidenze nel promulgare l’apertura del Giubileo.
Condividi l'articolo