26 luglio 2017 - Sito indipendente dal 1994


Letto
1.699 volte


Smettiamo di voler bene a Tropea come se fosse un oggetto astratto

Giovane tropeano lancia una sfida alla città

Manifesto di Proposta Politica in vista delle prossime elezioni comunali

Palazzo Sant'Anna - foto Libertino

Palazzo Sant’Anna – foto Libertino

A tutti le donne e gli uomini di buona volontà di Tropea.

A chi si è stancato di avallare un “sistema mentale” che ci vuole contrapposti “l’un contro l’altro armati” salvo poi essere tutti pronti a dire frasi del tipo: «per il bene di Tropea» oppure «io amo Tropea».

Ed i Tropeani? Cosa sono?

Vi lancio una SFIDA: smettiamo di voler bene a Tropea (come se fosse un oggetto astratto), VOGLIAMOCI BENE TRA DI NOI.

Rispettiamoci, accettiamoci come siamo. Con i nostri limiti e difetti (tanti) ed i nostri pregi.

Se non ripartiamo da qui (a mio avviso) siamo già perduti.

Si è chiusa un’era. Se ne apre un’altra. Cerchiamo di fare tesoro degli errori commessi.
Diveniamo MATURI, come comunità. Ognuno dia quello che può, faccia quello che sa fare; e se c’è qualcuno che sa fare meglio, riconosciamolo e aiutiamolo affinché il risultato sia migliore. C’è spazio per tutti. Nessuno può rubare la scena ad un altro. Torniamo ad essere COMUNITÁ.
Solo se ritorniamo a parlare, a capirci avremo un futuro migliore del nostro passato.
Proposito numero 1: ELIMINARE I PREGIUDIZI dalla nostra mente prima di cominciare a parlare con un con-cittadino. I pregiudizi inquinano/bloccano qualsiasi dialogo prima ancora di iniziare a parlare (tutti i dialoghi sono potenzialmente costruttivi).

Proposta concreta:

Costituzione di un “Gruppo di lavoro” => Osservazione/Controllo (è importante leggere l’Obbiettivo a breve termine qui di seguito)

RIVOLTA SOLO ED ESCLUSIVAMENTE A TUTTI QUELLI CHE NON VOGLIONO E NON VORRANNO AVERE UN RUOLO DA CANDIDATO, ALLA PROSSIME ELEZIONI COMUNALI.

Regole del gruppo (oltre a quelle basiche di civiltà):

-1 Qualsiasi decisione sarà presa a maggioranza dei presenti (ognuno vale uno)

-2 Non sono ammesse critiche SE non corroborate da una “contro”-proposta.

Obbiettivo principale del gruppo è lo STUDIO e l’ESEMPIO;

quindi l’acquisizione e poi la divulgazione di informazioni utili al Tropeano per aiutarlo a diventare un cittadino che partecipa attivamente allo sviluppo economico, politico e sociale della Città.

Gli “iscritti” s’impegnano a servire da “esempio” fronte al resto della comunità; così da innescare un circolo virtuoso di comportamenti e mentalità positiva/propositiva.

OBBIETTIVO A BREVE TERMINE:

Spostare l’attenzione della campagna elettorale: dai candidati al PROGRAMMA.

Avremo il compito di studiare e confrontare i “Programma Elettorale” delle future liste candidate alla guida della città;
verificandone oggettivamente la fattibilità, l’efficienza e l’efficacia.
Dovremo essere in grado di richiedere ai candidati l’esplicitazione di tutto quello che avverrà all’indomani della elezione.
Pretendendo di sapere PRIMA DI VOTARE E PER ISCRITTO:
Cosa ne pensa il futuro sindaco sulle questioni che noi decideremo essere rilevanti.
A mo’ di esempio:
porto, scuole, spazi pubblici, cartellone estivo, musica nei bar, musica dal vivo, quali eventi e in che misura verranno sponsorizzati sicuramente dall’amministrazione, innovazione, trasporti interni, viabilità interna, politica di attrazione turistica…
Ed ancora: sapere chi farà parte della giunta, con quali ruoli di assessore (cultura, bilancio ecc), chi sarà il vicesindaco, chi i prossimi consiglieri al porto ecc. ecc
(in modo da non lasciare più spazio ad accordi “elettoralistici” sottobanco).
Potremmo chiedere per esempio di esplicitare delle scadenze a obbiettivo.
Insomma l’intento (a breve termine) è conoscere e far conoscere A TUTTI ED IN MANIERA CHIARA il pacchetto completo, così da DARE COSCIENZA al voto. Per indirizzare la cittadinanza ad un voto consapevole e non dettato dalle parentele/amicizie o peggio dall’ignoranza.
Fatto questo lavoro (un lavoro di memoria storica, basato sugli obbiettivi) si potrà partire da zero, sanzionando o premiando le prossime amministrazioni sulla base della loro efficacia/inefficacia.
Invito tutti a contattarmi via e-mail per uno scambio di opinioni o per eventuali adesioni al progetto.

diegoantonionesci@gmail.com



Ti potrebbe interessare anche:

Commenti chiusi.