Un altro pezzo di Tropea che se ne va

2013 Marzo Aprile
La copertina del numero di marzo-aprile 2013

Questo mese abbiamo dovuto dire addio a Ettore Stella. Per chi lo ha conosciuto, è stato un uomo onesto, sincero, un grande lavoratore. Il suo impegno in città è iniziato molto tempo addietro, quando dalle pagine della stampa locale trattava tematiche che per altri sono state spesso “scomode”. La sua passione per la politica era nota a quanti hanno avuto il piacere di scambiare qualche chiacchiera con lui, che riusciva sempre a fornire una visione delle problematiche cittadine lucida e originale, slegata da quelle che erano le voci delle varie parti in causa. La sua forza combattiva l’ha poi riversata nella lotta per tenere in piedi il presidio ospedaliero cittadino. C’era anche la sua penna, in un bel corsivo che abbiamo voluto pubblicare, a sostegno della storica marcia dei sindaci e della società che dall’ospedale ha raggiunto in corteo la piazza cittadina e, con il sostegno anche del vescovo, ha fatto tremare i palazzi e ha costretto la politica a rivedere i piani di rientro, fatti solo di tagli e di numeri, a favore dei malati, a favore della comunità.
Ettore è stato tra le altre cose un sostenitore dell’associazione “Insieme per…”, e ha fatto in modo che anche il giorno del suo funerale diventasse occasione per sostenere quel sodalizio.
Ettore era anche il papà di Alessandro, uno di noi, un giornalista che dal padre ha preso di certo il meglio: onestà, serietà, preparazione, dedizione al lavoro. In lui e negli altri suoi ragazzi, Ernesto e Luca, Ettore continuerà ad esistere anche in questo mondo terreno!
Ciao Ettore, dagli amici di Tropeaedintorni.it!

Scarica il numero 60

Condividi l'articolo