Tre punti pesanti contro il Comerconi

Nell’anticipo di sabato il Tropea conquista tre punti pesanti contro il Comerconi con una vittoria di misura.
Il primo tempo regala poche emozioni da ambo le parti, ma i padroni di casa iniziano a prendere la mira nei pressi di Stilo. L’ottimo lavoro della difesa del Tropea non ha comunque permesso al Comerconi di essere pericoloso in attacco e Orfanò non ha praticamente dovuto far nulla.

Portavano un revolver in auto

Porto abusivo di armi e ricettazione in concorso, sono queste le fattispecie delle quali sono ritenuti responsabili G. M., 19enne di Nicotera (VV), frazione Marina di Nicotera, incensurato, ed A. D. C., 19enne di Nicotera, frazione Marina di Nicotera, muratore, tratti in arresto la scorsa nottata dai Carabinieri della stazione di Limbadi con il supporto della stazione di Nicotera Marina e della Compagnia speciale di Vibo Valentia.

Arrestati due topi d’appartamento

Nella giornata di ieri i Carabinieri della Compagnia di Tropea hanno tratto in arresto in flagranza di reato due cittadini bulgari resisi responsabili di furto in abitazione.
Alle prime luci dell’alba i militari della Stazione Carabinieri di Spilinga, nel corso di un servizio perlustrativo di controllo del territorio, hanno tratto in arresti i due soggetti.

Operazione Cerbero

Alle prime luci dell’alba di oggi i Carabinieri della Compagnia di Tropea, a seguito di prolungata attività investigativa condotta dalla dipendente Aliquota Operativa nel periodo compreso tra il dicembre 2009 e l’estate 2011, hanno eseguito un provvedimento cautelare nei confronti di 9 soggetti residenti nella Provincia di Vibo Valentia, per lo più di Tropea e Ricadi, resisi responsabili di associazione finalizzata al traffico illecito di sostanze stupefacenti.

Omicidio Raso: giovane incastrato dal Dna

Alle prime luci dell’alba di oggi i Carabinieri della Stazione di San Calogero hanno sottoposto a fermo di indiziato di delitto GRILLO Domenico, 21enne pluripregiudicato di San Calogero, ritenuto responsabile dell’omicidio di RASO Isabella, avvenuto nell’ambito di una rapina in abitazione consumata a San Calogero nelle notti immediatamente precedenti il 16 luglio scorso. I militari della Compagnia di Tropea hanno dato esecuzione ad un provvedimento di fermo emesso dal Procuratore della Repubblica presso il Tribunale di Vibo Valentia, nei confronti del soggetto, il cui D.N.A. è coincidente con quello rinvenuto sul corpo della vittima.

Sequestrati locali e apparecchiature

Nella serata di sabato i Carabinieri della stazione di Zungri hanno proceduto ad un arresto in flagranza per truffa aggravata ed abusivo esercizio della professione medica. alle ore 02.00 circa, ad esito di unaattività di indagine iniziata nel precedente pomeriggio mediante servizi di osservazione, è stato tratto in arresto in flagranza di reato Cipriano Mario, 54enne originario di San Benedetto Ullano (CS), domiciliato a Zungri, resosi responsabile dei reati di truffa ed esercizio abusivo professione medica.

La censura non ci fa paura ma…

Leggendo i giornali e vedendo il tg regionale ci saremmo aspettati, quanto meno, che la manifestazione avvenuta ieri contro lo smantellamento dell’ospedale di Tropea fosse stata raccontata e descritta nella maniera più conforme alla realtà dei fatti. Invece no. Che peccato, qualcuno ha perso l’ennesima occasione per rendere un servizio alla comunità e all’entusiasmo di tanti giovani che ieri hanno contestato i politici che stavano tronfi sul palco nella piazza centrale di Tropea.

MGI partecipa alla manifestazione di Tropea

Il Movimento Giovanile Indipendente intende esprimersi sulla manifestazione di quest’oggi “No allo smantellamento dell’Ospedale di Tropea” e chiarire la sua linea di pensiero, in modo da evitare polemiche e inutili strumentalizzazioni.
Il MGI è nato spontaneamente sul web per manifestare la propria insofferenza rispetto alla situazione in cui versa la nostra città. Una città da troppo tempo abbandonata a se stessa: una terra ricca di bellezze ma povera di concretezze.