Cultura e Società

SCREENING NEL COMUNE DI DRAPIA

Il comune ha fatto uno screening su 101 persone

Sui circa 2160 abitanti, il bilancio è di 7 positivi al tampone molecolare, 3 al tampone antigenico e 9 cittadini sottoposti ad isolamento domiciliare oltre ai positivi

Il dato, a prima vista potrebbe sembrare poco significativo (anche se 19 persone contagiate non sono poche considerando pure che il dato potrebbe aumentare), ma se pensiamo che le persone sottoposte ad isolamento domiciliare sono principalmente giovani e quindi portati a rispettare con più distacco le regole è facile immaginare cosa sarebbe potuto succedere se fossimo rimasti a guardare.
Fortunatamente al momento le persone anziane, che sono la stragrande maggioranza della popolazione, attente alla problematica, sono per fortuna fuori da questo contesto pericoloso e da questa emergenza.
Un’emergenza a cui l’Amministrazione del comune di Drapia ha fatto fronte tramite uno screening su 101 persone.
Grazie alla convenzione stipulata con la Croce Rossa di Vibo Valentia è stato possibile individuare potenziali inneschi che avrebbero potuto provocare un contagio repentino, violento e difficilmente controllabile per la nostra comunità.
Grazie al gruppo della Croce Rossa di VV, al Presidente, ai medici, agli infermieri, ai volontari della protezione civile di Drapia che, con pazienza ed abnegazione hanno svolto un lavoro non semplice e senza alcuna remunerazione, lasciando da parte le loro famiglie e rischiando in prima persona. Un rischio calcolato sicuramente ma che non tutti sono disposti a fare in prima persona. G R A Z I E.
Mediante lo sforzo di tutti e la collaborazione dei cittadini drapiesi potremo confidare in un’evoluzione controllata del contagio. Coloro che sono risultati positivi hanno già ricevuto una nostra comunicazione e sono stati segnalati all’ASP DI VIBO VALENTIA.
Chi non è stato contattato è perché risultato negativo al test antigenico.
Purtroppo tale test non garantisce affidabilità al 100% di non essere stati contagiati. Pertanto, è raccomandato evitare contatti ravvicinati, evitare di uscire ed indossare correttamente la mascherina, anche quando si incontrano parenti non conviventi o che rientrano a casa per le festività.
In questa fase delicata di prevenzione e contenimento del contagio Sars Cov-2, invitiamo chi arriva ad un maggiore senso di responsabilità.
Si raccomanda, a tutti i concittadini che hanno programmato il proprio rientro nel nostro Comune per le festività natalizie, di registrarsi sul sito della REGIONE CALABRIA www.rcovid19it prenotazione-rientri sezione “censimento spostamenti”.
Successivamente di sottoporsi a tampone antigenico presso farmacie e/o centri diagnostici entro 48 ore dall’arrivo evitando nel frattempo ogni forma di contatto con parenti e/o amici.
Un appello alle istituzioni sovraccomunali, a breve sarà avviata una campagna di vaccinazione in tutta Italia.
La “primula” come immagine del vaccino contro il coronavirus è bellissima, ma ci volete indicare come dobbiamo organizzarci, in quali locali, con quali arredi, con quali strumenti con quali infermieri/medici dobbiamo rapportarci in un’Italia ed in particolare con una Calabria dove tutti riconosciamo che la sanità è ancora all’anno zero nonostante dodici anni di Commissariamento
Un gesto di responsabilità individuale dei cittadini ma principalmente da parte di chi ci governa aiuta a proteggere noi stessi e le persone che amiamo.

L’AMMINISTRAZIONE COMUNALE

Condividi l'articolo
Comunicato Stampa
Comunicato Stampa
Tropeaedintorni.it nasce come sito web indipendente nel 1994 e, dal 6 dicembre 2007, diventa Testata giornalistica (reg. n° 5 presso il Tribunale di Vibo Valentia). Redazione e amministrazione via Degli Orti n° 15 - 89861 Tropea (VV).