Tropea lancia il suo tredicesimo concorso fiorito

Come sostiene Confucio “Compro il riso per vivere e i fiori per avere una ragione per cui vivere”

Troppo forte, a Tropea, la voglia di ricominciare a vivere e quale modo migliore per ritrovare la normalità che quello di alimentare la bellezza, segno distintivo della Perla della Calabria?

La vincitrice dell’edizione 2019, categoria Privati e del suo balcone e foto del vincitore di “Scatti d’autore per Tropea in Fiore”

Ci si era quasi rassegnati a chiuderlo nel cassetto ma ecco che la fase due fa riprendere immediatamente in mano le chiavi e tirare fuori uno degli appuntamenti più amati e attesi dai Tropeani appassionati dei fiori e del verde. Si fa strada così, accantonando ogni remora, lo storico Concorso, nato nel 2006, con un anno di sosta nel 2018 ed una forte ripresa voluta dall’Amministrazione a guida Giovanni Macrì. Ed é proprio Lui, il Sindaco Giardiniere, definito scherzosamente così da tutti quelli che conoscono e ammirano la sua grande passione per la floricoltura, a lanciare quella che può essere letta come una sfida al covid 19 che da mesi tiene in pugno l’umanità annullando molte espressioni di gioia e di voglia di vivere.
“Dopo averci a lungo riflettuto” dice, infatti, il Primo Cittadino di Tropea” sono giunto alla conclusione che realizzare la manifestazione sarebbe un bene per tutti, oserei dire un dovere civico. La ratio è che la cura del luogo in cui si vive la dobbiamo a noi stessi a prescindere da tutte le avversità. Potrebbe essere un segnale di vitalità e speranza. Effettivamente, come sostiene Confucio ‘Compro il riso per vivere e i fiori per avere una ragione per cui vivere’ ”
Pienamente d’accordo col Primo Cittadino e con il Comune gli altri organizzatori dell’evento: la Pro Loco, l’Istituto d’Istruzione Superiore, la Consulta delle Associazioni, AssCom( Associazione Commercianti), As.Al.T (Associazione Albergatori), OspitiAmo Tropea ( Associazione B&B ) ed sos KORAI Onlus, Associazione di Volontariato impegnata per la Parità di Genere.
A mettersi immediatamente in moto per l’organizzazione, quest’anno, giocoforza, più complessa del solito, le Coordinatrici del Concorso: Beatrice Lento, dirigente del Superiore tropeano fino al 2017, ideatrice della rassegna floreale e Presidente di sos KORAI, e Mariantonietta Pugliese, Presidente di AssCom. “Il lockdown ci ha costretti in casa quando ancora gli alberi nelle nostre città mostravano i loro rami secchi.” osserva la Pugliese “La primavera, non sapeva di dover aspettare ed è sbocciata riempendo di colori tutto ciò che ci circonda e i nostri cuori di speranza, i fiori sono diventati i padroni delle città svuotate dal coronavirus, sono simbolo di rinascita e, come il fiore che spunta nelle avversità è il più bello e raro di tutti, così la ripresa nella nostra Tropea  mostrerà, agli occhi di chi ancora vorrà ammirarla, uno spettacolo meraviglioso, il Concorso che resiste significa questo.”
“Mi ero quasi rassegnata ad una battuta d’arresto” aggiunge la Lento “ed ora che si sono delineate le condizioni per una ripartenza mi sembra un sogno. Sappiamo benissimo che il pericolo é ancora presente e che occorrerà  convivere col virus a lungo. Ecco perché é importante farsi coraggio, reagire positivamente, e, senza abbassare la guardia, anzi raddoppiando le cautele, riappropriarci, ove conciliabile con le norme, dei momenti positivi per la nostra vita. Cambieremo stili, atteggiamenti, consuetudini ma non dobbiamo assolutamente smettere di godere delle piccole, grandi cose che ci gratificano e danno il senso della Comunità.”
La competizione, come lo scorso anno, prevede due categorie: quella riservata ai Privati e quella per le Attività Commerciali/Albergatori/B&B. La partecipazione é gratuita e richiede l’invio, dal 15 maggio al 12 giugno 2010, di un apposito modulo d’iscrizione ad asscommtropea@gmail.com . Entro la data del 13 giugno gli allestimenti floreali dovranno essere completati e la Giuria individuerà i vincitori, tre per categoria, che riceveranno buoni  per l’acquisto di bulbi, sementi e piante ornamentali ed una mattonella artistica ricordo.
Il Concorso, il cui Regolamento sarà consultabile sul sito e sulla pagina Facebook del Comune e degli altri organizzatori, porta il nome dell’artista umbra Anna Maria Piccioni, musa ispiratrice  dell’evento, e l’edizione speciale 2020 viene dedicata alla Madonna di Romania, Patrona della Città, amatissima da tutti i Tropeani. Come per la passata annualità anche per il 2020 la manifestazione sará affiancata dall’iniziativa “Scatti d’autore per Tropea in Fiore” che individuerà, tra quelli inviati, lo scatto fotografico più bello da riprodurre nella gigantografia che pubblicizzerà la cerimonia conclusiva prevista nel mese di luglio. Le foto, che ritraggono Tropea, dovranno essere con sviluppo in orizzontale, senza trucchi, di buona qualità tecnica, con tema “Tropea rinasce” e andranno inviate alle coordinatrici entro il 30 giugno attraverso le loro mail beatricelento@gmail.com mariantonietta_pugliese@yahoo.it
“Quello del 2020” dicono Beatrice Lento e  Mariantonietta Pugliese” sarà un torneo speciale perché straordinario é il momento che stiamo vivendo. Lo organizzeremo nel rispetto scrupoloso delle regole anticoronavirus in tutti le sue fasi ma questo non ci impedirà di estenderne il più possibile la fruizione  utilizzando le tecnologie che lo consentono. La dedica alla nostra Santa Vergine vuol essere anche una richiesta di protezione non solo per noi Tropeani ma per il mondo. Rendere indimenticabile quest’edizione  é  il desiderio di  tutti per allontanare la tristezza e guardare insieme alla rinascita.”

La coordinatrice 
Beatrice Lento

Condividi l'articolo
Comunicato Stampa
Comunicato Stampa
Tropeaedintorni.it nasce come sito web indipendente nel 1994 e, dal 6 dicembre 2007, diventa Testata giornalistica (reg. n° 5 presso il Tribunale di Vibo Valentia). Redazione e amministrazione via Degli Orti n° 15 - 89861 Tropea (VV).