Barbuto incontra gli studenti

Presto la soluzione per l’Istituto Alberghiero

La dirigente B. Lento, ha ribadito la sua fiducia nelle promesse

Istituto Alberghiero di Tropea - foto Libertino

Dovrebbe trovare ben presto soluzione il problema dell’Istituto alberghiero evidenziato anche in un servizio di Raiuno mattina trasmesso ad apertura del nuovo anno scolastico e dedicato alla preoccupante situazione di alcuni edifici scolastici della provincia di Vibo. Accanto alla drammatica vicenda della scuola media costruita con sabbia al posto del cemento il cronista ha descritto anche la paradossale situazione degli alunni dell’alberghiero che dovrebbero imparare per la loro futura professione i segreti della buona cucina però l’ istituto è sfornito proprio del laboratorio cucina. E’ vero che per la degradante condizione della sede che li ospitava  gli alunni sono stati trasferiti lo scorso anno nell’edifico scolastico costruito per ospitar gli studenti dello scientifico e pertanto sfornito delle attrezzature necessarie per quell’indirizzo di studi, però c’è stato tutto il tempo per dotare la scuola del necessario. Per fortuna  ciò dovrebbe avvenire a breve, stando a quanto affermato da  Giuseppe Barbuto, vicepresidente provinciale e assessore all’Edilizia Scolastica che  ieri mattina, ha incontratogli studenti nel loro nuovo Istituto e li ha rassicurati sul suo impegno a risolvere il problema che ha preso a cuore  fin dal suo insediamento  perché convinto che questo Istituto scolastico trovi a Tropea, più di qualunque altra città del Vibonese, il suo  naturale collocamento, data la sua vocazione turistica. Attiveremo
tutti i canali per velocizzare i tempi di consegna delle cucine. E ha aggiunto che i tecnici, presenti all’incontro, presenteranno entro il 26 ottobre il progetto definitivo del laboratorio e presumibilmente dopo un mese, entro fine novembre, i locali dovrebbero essere consegnati. Ha precisato inoltre che sono stati già finanziati 200mila euro per adeguare l’edificio, inizialmente
progettato per lo Scientifico, alle esigenze dell’Alberghiero. La priorità dei lavori sarà data al laboratorio delle cucine ma sono previsti anche un auditorium e un campo da calcetto. Barbuto ha anche dichiarato che sarà effettuato un restyling di tutte le strutture scolastiche cittadine. La dirigente Beatrice Lento, che ha promosso l’incontro, ha ribadito la sua fiducia nelle promesse fatte l’anno scorso dalla Provincia che si era impegnata di dotare la struttura delle attrezzature necessarie ad un Istituto Alberghiero anche se ha dichiarato che la sua  preoccupazione riguarda ora  i tempi  di consegna del laboratorio che spero siano celeri, nel rispetto delle previste procedure legali.  Gli studenti dal canto loro hanno assicurato che vigileranno sulla scaletta di marcia, pronti a fare richiami su eventuali ritardi.

Condividi l'articolo

One thought on “Barbuto incontra gli studenti”

  1. Non ci sono dubbi che un istituto alberghiero senza cucina e aule di laboratorio possa funzionare. Non ci sono dubbi che per preparare e arredare queste aule ci sia bisogno di fondi economici. Non ci sono dubbi che per avere questi fondi possa passare del tempo. Come si può giustificare lo stato d’abbandono del piazzale antistante l’istituto? Erba alta un metro nel parcheggio, fango, sembra una scuola abbandonata a se stessa. Per questo non ci vogliono ne fondi, ne tempo ma solo un po’ di buon senso, buona volontà e una giornata di lavoro.

Comments are closed.