Completata ma senza luce

Protestano gli studenti

Nuova sede dell’Alberghiero inaccessibile

La nuova struttura non arriva, e allora sciopero ad oltranza. «Questa è l’unica via d’uscita che noi ragazzi dell’Istituto Professionale per i Servizi Alberghieri e della Ristoriazione di Tropea – spiega il rappresentante degli studenti Andrea Soriano – riusciamo ad intravedere per un problema di una gravità non più sopportabile».
La muffa ha invaso ormai ogni ambiente della struttura di Viale Stazione, le crepe non si contano, i pavimenti sono letteralmente saltati, le condizioni igieniche inesistenti, le aule prive di finestre e con impianti elettrici e di riscaldamento fatiscenti o fuori servizio. Come se non bastasse, quando piove, l’acqua penetra nelle aule. Tutto documentato da comunicazioni ufficiali e dalle schede di rilevazione rischi che vengono annualmente trasmesse dai responsabili di sede a chi di competenza.
Eppure solo qualche mese fa, dopo due anni di lotte in Provincia, manifestazioni, scioperi, proteste in carta bollata, tutto sembrava andare per il verso giusto. La struttura era pronta e l’assessore Barbuto annunciava tempi rapidi per la consegna. I ragazzi scelsero così di far rientrare le proteste, sperando di poter effettuare il trasferimento subito dopo delle vacanze natalizie. Al rientro, però, si sono imbattuti con la dura verità: l’Enel non ha ancora provveduto all’allaccio della luce elettrica nella nuova struttura di Viale Campo. Soriano è così salito ieri mattina nel capoluogo di provincia a chiedere spiegazioni e, di ritorno, ha spiegato agli altri ragazzi in sciopero: «La risposta? Ho ricevuto due istanze firmate da un dirigente dell’Amministrazione Provinciale di Vibo Valentia, l’ingegner Francesco Defina, datate 29 ottobre e 11 dicembre, con cui la Provincia chiede all’Enel l’intestazione del contratto per la nuova sede, ora tocca all’Enel, noi continueremo ad oltranza».

Condividi l'articolo
Francesco Barritta
Francesco Barritta

Docente di lettere nella scuola secondaria, collaboratore storico della testata Tropeaedintorni.it, è giornalista iscritto all’albo professionale dell’Ordine dei giornalisti della Calabria, elenco pubblicisti.