Gara di pesca alla Marina di Zambrone

Comunicato stampa

“Il coinvolgimento dei bambini è un aspetto ulteriormente inquietante della triste competizione”

LAV-ENPA
LAV – Lega Anti Vivisezione – ENPA – Ente Nazionale Protezione Animali
Anche quest’anno l’associazione Tropea surfcasting e la Proloco di Zambrone organizzano una gara di pesca alla Marina di Zambrone, per “appassionati di natura e del mare”, con il coinvolgimento anche di bambini dai 5 ai 10 anni.
Come abbiamo avuto modo di scrivere l’anno scorso, contestando la precedente manifestazione, questa iniziativa non ha nulla a che vedere con lo sport e con il rispetto dell’ambiente, dato che si basa sullo scempio di animali per mero divertimento ed è quindi espressione di un rapporto aggressivo e violento nei confronti della natura.
Il coinvolgimento dei bambini è un aspetto ulteriormente inquietante della triste competizione, in quanto induce loro a credere che si possa giocare con la sofferenza e la morte degli animali, abituandoli all’indifferenza al dolore altrui e quindi a un rapporto distorto con gli altri esseri viventi.
Sicuramente sono altre le iniziative sane da proporre per godere dello splendido spettacolo che il nostro territorio ci offre e per formare i giovani al rispetto e alla salvaguardia di questo inestimabile patrimonio naturale. Come del resto tutti i cittadini civili e responsabili sanno bene.
Chiediamo pertanto l’annullamento del “Torneo Tropea surf casting” e una maggiore attenzione alla tutela del mare e all’educazione dei giovani verso di essa.

LAV – Lega Anti Vivisezione
Punto di Riferimento di Vibo Valentia
Tel. 333-4544326
e-mail: lav.vibovalentia@lav.it

ENPA – Ente Nazionale Protezione Animali
Sezione provinciale di Vibo Valentia
Tel. 328-0484000
e-mail: vibovalentia@enpa.org

Condividi l'articolo