Il tesoro nascosto

Rubrica quotidiana a cura di P. Salvatore Brugnano

Storie belle… per vivere meglio

159a-tesoro

Il tesoro nascosto.

Siamo sempre sicuri di vedere bene e individuare il vero tesoro? Uno spot pubblicitario in TV mi ha fatto riflettere per un po’ di tempo. Racconta di una ragazza che aspettava dal fidanzato il fatidico anello con diamante per il fidanzamento. Ma lui si presenta all’appuntamento con una bambolina. La ragazza, piena di rabbia, prende la bambola e la scaglia i mezzo alla strada dove sfrecciano le auto. Istintivamente il fidanzato si getta in mezzo alla strada per recuperare la bambolina, ma viene falciato da un auto in corsa e muore. Dentro la bambola c’era l’anello col diamante. – E la storia di oggi, raccontata da un grande apostoli dei nostri giorni, Don Oreste Benzi, conferma la sostanza dello spot televisivo.

Ad un giovane era stata promessa per la sua festa di laurea un’auto nuova, fiammante, all’uscita dell’università, con il diploma di laurea sotto il braccio.
♦ Quale non fu la sua amara sorpresa quando, nel giorno fatidico, il padre lo abbracciò sorridente, non però con le chiavi della macchina, bensì con un libro in mano, appena ritirato nella vicina libreria: una Bibbia.
♦ Il giovane neo dottore scagliò rabbiosamente il libro fuori dalla finestra dell’aula e da quel giorno non rivolse più la parola al padre.
♦ Rimise piede in casa quando anni dopo gli fu comunicata la notizia della morte dell’anziano genitore.
La notte del funerale, mentre rovistava tra le carte della scrivania paterna, trovò la Bibbia che gli era stata regalata il giorno della laurea.
In preda a un vago rimorso, soffiò via la polvere che si era depositata sulla copertina del libro e cominciò a sfogliarlo. Scoprì tra le pagine un assegno datato il giorno della laurea e con l’importo esatto dell’auto promessa.
♦ La Bibbia: in libro sigillato, inutile e polveroso per tanti.
Eppure tra le sue pagine è nascosto il tesoro che tanto sospiriamo.
(fonte: (Don Oreste Benzi, Pane Quotidiano)

* * * * *

  • Quante Bibbie sono presenti nelle case di molte famiglie e non vengono mai aperte, impolverate negli scaffali come un libro qualunque, o dimenticate nel buio di un cassetto?
  • Oggi la Parola è incatenata dentro le nostre case come un tesoro nascosto che non viene svelato. Papa Francesco ha invitato i giovani ad affrontare con coraggio la lettura della Bibbia.
uante Bibbie sono presenti nelle case di molte famiglie e non vengono mai aperte, impolverate negli scaffali come un libro qualunque, o dimenticate nel buio di un cassetto?  Oggi la Parola è incatenata dentro le nostre case come un tesoro nascosto che non viene svelato. Papa Francesco ha invitato i giovani ad affrontare con coraggio la lettura della Bibbia.
Quante Bibbie sono presenti nelle case di molte famiglie e non vengono mai aperte, impolverate negli scaffali come un libro qualunque, o dimenticate nel buio di un cassetto?
Oggi la Parola è incatenata dentro le nostre case come un tesoro nascosto che non viene svelato.
Condividi l'articolo