“La camminata del dono”

Nicotera, Tropea, Pizzo: queste le tappe per la provincia di Vibo Valentia

L’Avis di Tropea sente il dovere di ringraziare quanti hanno collaborato

avistropeaNicotera, Tropea, Pizzo: queste le tappe per la provincia di Vibo Valentia dell’iniziativa “La camminata del dono”, il cui giovane protagonista, Marco Cileo, ha inteso portare avanti.
Una lunghissima camminata a piedi, in solitudine, con partenza il 14 settembre da Marsala, ed arrivo a Trieste, previsto per la metà di novembre, tempo ed imprevisti permettendo.
Durante l’assemblea della Consulta delle Associazioni, Marco, avisino di Francavilla, ha raccontato le ragioni della sua impresa; oltre al desiderio di percorrere l’Italia a piedi, ha sentito la necessità di unire una motivazione più grande, che è quella di portare, come un lungo filo, il messaggio dell’importanza della solidarieà, del dono, della fratellanza.
Ed in questo lungo cammino Marco ha incontrato tanti “fratelli”, che lo hanno accolto nelle sedi avisine, e hanno provveduto alle esigenze materiali, vitto e alloggio, ma anche a quelle più emozionali, perché gli incontri hanno favorito la nascita di rapporti di affetto e di amicizia.
Rapporti che si snoderanno lungo tutto il nostro Paese, dalla Sicilia fino al Friuli-Venezia-Giulia, e che rimarranno per sempre nei cuori di chi ha condiviso questa bellissima esperienza.
L’Avis di Tropea sente il dovere di ringraziare quanti hanno collaborato, ed in particolare l’amico e socio donatore De Carlo Giuseppe, che ha accolto gratuitamente Marco nel suo Hotel “La Perla” di Tropea.

Condividi l'articolo
Salvatore Libertino
Salvatore Libertino
Fotoreporter, editore e proprietario della testata Tropeaedintorni.it, è giornalista pubblicista iscritto all'albo professionale dell'Ordine dei giornalisti della Calabria nell'elenco pubblicisti.