Suora in pigiama sbanca fast food

Rubrica quotidiana a cura di P. Salvatore Brugnano

Storie belle… per vivere meglio

090a-Pigiama

Suora in pigiama “sbanca” il  fast food  McDonald’s.

La fantasia per la carità sa approfittare delle mille occasioni della vita quotidiana moderna per organizzare la solidarietà per i più poveri. Così una suora in pigiama insieme ai volontari della sua associazione sbanca il McDonald’s per dare la colazione ai poveri.

Torino 24 marzo 2015 – McDonald’s inventa una trovata pubblicitaria: offre la colazione gratis a chi si presenta in pigiama. E allora perché non approfittare della trovata pubblicitaria e fare la coda per chi un pigiama nemmeno ce l’ha, e cioé i senza tetto torinesi.
Deve aver pensato questo suor Margherita, che la mattina dello scorso 24 marzo si è presentata con il suo pigiama violetto trapunto di pecorelle insieme ai volontari del centro di accoglienza “Casa Santa Luisa” davanti al fast food di piazza Statuto, nel centro di Torino, per ritirare una scorta di “buoni colazione”, distribuendoli poi ai senza tetto che si trovavano sotto i portici.
I volontari del centro d’accoglienza vincenziano di via Nizza spegano: “E’ stata l’occasione per trasformare un’operazione commerciale in un momento di comunione, condivisione e solidarietà”.
Le cifre sono mica male: i volontari insieme alla suora hanno raccolto 42 tickets per un totale di 1.008 colazioni per i poveri. Un successo.
(Fonte: La Repubblica.it, Gabriele Guccione, 27 marzo 2015.)

Bibbia. Vangelo di Matteo.
Gesù rispose: “Non occorre che vadano; date loro voi stessi da mangiare“… Tutti mangiarono e furono saziati (cap. 14, 16.20)

Torino - McDonald's - Suor Margherita insieme ai volontari in pigiama hanno raccolto 42 tickets per un totale di 1.008 colazioni per i poveri.
Torino – McDonald’s – Suor Margherita insieme ai volontari in pigiama hanno raccolto 42 tickets per un totale di 1.008 colazioni per i poveri.
Condividi l'articolo