Tropea protagonista

I tre titoli finalisti scelti tra una rosa di trenta libri di natura diversa

“La sinfonia del tempo breve” la vera “sorpresa” di questa IV edizione

I tre finalisti scelti tra una rosa di trenta libri di natura diversa – foto Libertino

Inizia l’ultima settimana di attesa prima dal grande evento culturale che vedrà la bellissima cittadina di Tropea protagonista dell’omonimo Premio letterario. Ormai, da quattro anni, le strade del centro storico della cittadina Tirrenica, conosciuta ed amata da molti turisti per la storia e le meraviglie paesaggistiche, è diventato un punto di interesse per i tanti amanti della lettura e della cultura in generale.
Il Premio Tropea negli anni è cresciuto offrendo un parter di tutto rispetto sin dalla sua prima edizione, vinta da Roberto Saviano con “Gomorra”. Quest’anno la caratterizzazione del concorso consiste nell’apertura alla letteratura straniera tradotta, infatti tra i tre libri finalisti figura l’autrice spagnola Alicia Giménez Bartlett con il giallo “Il Silenzio dei chiostri”. Sarà la prima volta anche per uno tra i più noti giornalisti italiani, Gad Lerner,  ed il suo “Scintille” e poi il giovane Mattia Signorini con “La sinfonia del tempo breve” che potrebbe rappresentare la vera “sorpresa” di questa IV edizione del Premio. Attesa anche per i tanti ospiti che interverranno all’evento, i quali potranno confrontarsi con un folto ed appassionato pubblico di letteratura, spettacolo ed attualità e tra questi figurano: Corrado Calabrò, poeta e Presidente dell’Autorità per le Garanzie delle Comunicazioni; Giorgio Pasotti, attore di tante fiction televisive; la scrittrice calabrese Angela Bubba che con la sua opera “La casa” ha fatto parlare tanto di se negli ultimi tempi; i giornalisti Enzo Romeo ed Andrea Di Consoli, Luciano Marrocu romanziere, il comico della nota trasmissione televisiva Zelig, Enzo Limardi, in veste di autore del suo primo libro “Il pacco”; non mancheranno i momenti di puro spettacolo con la presenza di Miss Italia 2009 la bellissima Maria Perrusi. Intanto è incominciata la raccolta dei voti tra i giurati popolari ed i 409 Sindaci dei comuni calabresi che uniti a quelli della giuria tecnico-scientifica, presieduta dalla scrittrice giornalista Isabella Bossi Fredigotti, determineranno il vincitore. I tre titoli finalisti sono stati scelti tra una rosa di trenta libri di natura diversa, appartenenti a famose ed esordienti case editrici tra opere, anche, del panorama letterario straniero. Il Premio può contare su un “papà” speciale che ha voluto dedicare al suo paese natio questa creatura, il giornalista Rai Pasqualino Pandullo, che con assoluta dedizione e competenza, ha offerto a Tropea un posto di rilievo nazionale nel mondo letterario. Buona lettura!

Condividi l'articolo
Caterina Sorbilli
Caterina Sorbilli

Docente nelle scuole del I ciclo, collaboratrice storica di Tropeaedintorni.it, è giornalista pubblicista iscritta all’albo professionale dell’Ordine dei giornalisti della Calabria nell’elenco pubblicisti.