Detenzione di sostanze stupefacenti

Prevenzione e repressioni, nella settimana nel territorio di competenza del Reparto

Operazioni condotte dai militari delle Stazioni di Tropea, Nicotera, Nicotera Marina, Limbadi e Rombiolo

La Caserma dei Carabinieri della Compagnia di Tropea - foto Libertino
La Caserma dei Carabinieri della Compagnia di Tropea - foto Libertino

Detenzione illegale di sostanze stupefacenti, violazione dei doveri  inerenti la custodia e violazione sigilli, guida senza patente, porto abusivo di armi nonché vendita di prodotti ittici dichiarati nocivi: sono queste le fattispecie che hanno fatto scattare la denuncia all’autorità giudiziaria di 6 persone.
I deferimenti sono il risultato del servizio coordinato, disposto dal superiore Comando Compagnia di Tropea e finalizzato alla visibilità, alla prevenzione ed alla repressione, svolto nella settimana appena conclusa nel territorio di competenza del Reparto.
I militari delle Stazioni di Tropea, Nicotera, Nicotera Marina, Limbadi e Rombiolo, della motovedetta dei carabinieri CC219 unitamente a personale della Aliquota Radiomobile della Compagnia di Tropea e della Compagnia Speciale di Vibo Valentia, ad esito del servizio hanno deferito le sotto elencate persone, resesi responsabili delle violazioni di seguito riportate:
–   R.N., 31enne di Nicotera, frazione Marina, commerciante, poiché resosi responsabile di violazione dei doveri inerenti la custodia e violazione di sigilli. I militari operanti accertavano che lo stesso, nominato custode di autovettura sottoposta a sequestro, spostava il mezzo dal luogo di custodia esponendola alla pubblica fede e quindi agevolandone il furto;
–   D.F., 26enne di Tropea, commerciante, poiché resosi responsabile di guida senza patente. Lo stesso veniva sorpreso alla guida sprovvisto della prevista patente di guida poiché revocata. Autovettura sottoposta a sequestro;
–   B.F., 23enne di San Calogero, frazione Calimera Calabra, nullafacente, poiché resosi responsabile di guida senza patente. Lo stesso veniva sorpreso alla guida sprovvisto della prevista patente di guida poiché revocata. Autovettura sottoposta a sequestro;
–   C.F., 36enne di Cessaniti, pastore, poiché resosi responsabile del reato di porto ingiustificato di armi. Militari operanti, a seguito perquisizione personale e veicolare, rinvenivano in suo possesso un coltello a serramanico del genere vietato. Arma sottoposta a sequestro;
–   B.D., 33enne di Rombiolo, nullafacente, poiché resosi responsabile del reato di porto ingiustificato di armi. Militari operanti, a seguito perquisizione personale e veicolare, rinvenivano in suo possesso un coltello a serramanico del genere vietato. Arma sottoposta a sequestro;
–   M.M., 65enne di Tropea, pescatore, poiché resosi responsabile del reato di vendita di prodotti ittici nocivi per il consumo umano. Lo stesso veniva sorpreso a vendere prodotti ittici che personale dell’A.s.l. di Vibo Valentia dichiarava nocivi. Prodotti ittici sottoposti a sequestro per la successiva distruzione.

 

Nel corso dello stesso servizio sono state inoltre elevate sanzioni amministrative per totali € 2.000 circa ai sottonotati soggetti:
–   A.S., 20enne palermitano, pescatore;
–   G.D., 18enne palermitano, pescatore,
sorpresi ad eseguire pesca abusiva del riccio di mare. Recuperati e rilasciati circa 500 esemplari, dal valore economico complessivo di € 1.000,00. Attrezzatura da pesca sottoposta a sequestro.

Nel corso del precedente servizio coordinato, in data 21 maggio u.s., a seguito di sopralluogo per incidente stradale, militari della Stazione Carabinieri di Nicotera avevano proceduto inoltre all’arresto di M. I., 23enne di Nicotera, frazione Preitoni, studente, colto nella flagranza del reato di detenzione a fini di spaccio di stupefacenti.
Lo stesso in Drapia, frazione Caria, località “Torre Gallo”, coinvolto in incidente stradale con feriti, veniva sorpreso in possesso, occultato sotto la targa del motociclo del quale era alla guida, di un involucro in cellophane contenente quasi 100 grammi di sostanza stupefacente, verosimilmente del tipo “marijuana”. Il M. I., nel frattempo trasportato e ricoverato a causa delle ferite riportate a causa del sinistro, veniva tratto in arresto e sottoposto a piantonamento.
Ulteriori indagini sono in corso.
– D.F., 62enne di Ricadi, frazione Santa Domenica, pensionato;
– L.C., 58enne di Ricadi, frazione Santa Domenica, pensionata;
– R.P., 46enne di Ricadi, operaio, pregiudicato;
poiché resisi responsabili dei reati di abusivismo edilizio e deturpamento delle bellezze naturali e paesaggistiche. Gli stessi venivano sorpresi a realizzare, a Ricadi, lavori di sbancamento e collocamento massi tra la spiaggia ed il terreno di proprietà dei precitati coniugi D.F. e L.C..

Comandante Comp. CC Tropea

Condividi l'articolo
Comunicato Stampa
Comunicato Stampa
Tropeaedintorni.it nasce come sito web indipendente nel 1994 e, dal 6 dicembre 2007, diventa Testata giornalistica (reg. n° 5 presso il Tribunale di Vibo Valentia). Redazione e amministrazione via Degli Orti n° 15 - 89861 Tropea (VV).