Manifestazione studentesca “Salviamo il mondo”

La diretta streaming

Tropea 27 settembre 2019

Wiktoria Carbone – foto Libertino

Siamo letteralmente nel mezzo della sesta estinzione di massa. Avete presente che fine hanno fatto i dinosauri? Ecco. È ciò che accadrà anche a noi. La più grande crisi che l’umanità abbia mai dovuto combattere e stat ignorata per decenni. I politici hanno continuato a voltarsi dall’altra parte e a parlare di soldi, ricchezza e prosperità. Continuano ancora a non risolvere nulla con queste parole vuote.
Dobbiamo renderci conto della gravità della situazione. Esserne consapevoli ora. Non c’è più tempo da perdere e farci sentire serve eccome. Più e più persone stanno realizzando che siamo sull’orlo di una catastrofe, stiamo raggiungendo il punto di non ritorno. Città verranno allagate, uragani e tempeste porteranno distruzione, il mondo sarà in fiamme. Tutto ciò tra qualche decennio. Non si tratta di favole. È scienza.
Così dobbiamo iniziare a ribellarci, noi giovani, noi si quali è stato rubato il futuro.
Dobbiamo smuovere chi sta al potere e restando in silenzio o evitando l’argomento non lo faremo! Non nascondete la testa sotto la sabbia! Non possiamo pretendere che il cambiamento arrivi dal cielo, dobbiamo essere informati e in questo modo riprenderci ciò che ci spetta!
Tra dodici anni non potremo più tornare indietro, come disse Dante “Lasciate ogni speranza voi ch’entrate” e sarà proprio così. Siamo all’inizio della fine.
Abbiamo poca scelta. Vogliamo prendere una decisione? Si o no? Vogliamo fare sul serio? Si o no? Vogliamo davvero porre fine al genere umano? Si o no? NON CI SONO VIE DI MEZZO. Noi oggi prendiamo posizione e smettiamo di comportarci da vigliacchi. Facciamoci sentire e credetemi, lassù non saranno indifferenti.
Non possiamo permettere alle nazioni di comportarsi come hanno fatto fino ad ora. L’accordo di Parigi, che prevede di rimanere sotto i due gradi centigradi, DEVE essere rispettato! È un’emergenza e dobbiamo trattarla come tale!
Io non abbasserò la testa, non permetterò che accada, ora loro parlano di “fidarsi” dei giovani, ma a noi che serve la loro fiducia?!
Devono agire ora, mi sembra però che abbiano bisogno di una spintarella.
Oggi, esigiamo cambiamenti drastici ed immediati! Dobbiamo imporci. Oggi protestiamo per questo!
In un momento così fragile e delicato della storia dell’essere umano non arrendersi è difficile ma unendoci in una sola voce possiamo riuscirci!
In cinquant’anni abbiamo saputo distruggere ciò che è esistito per miliardi di anni! Cosa faremo da oggi in poi? DA QUALE PARTE DELLA STORIA VUOI STARE?

Wiktoria Carbone

Condividi l'articolo
Daniela Stroe
Daniela Stroe
Appassionata di fotografia e giornalismo, esperta in social media e comunicazione, è collaboratrice di Tropeaedintorni.it, testata per la quale cura i network collegati al sito e realizza articoli, reportage fotografici e video.