Attualità Cultura e Società

“QUESTIONE PALAZZO GIFFONE”

Massimo Cono Pietropaolo puntualizza

Nell’odierno Consiglio comunale il Consigliere Pietropaolo ha fatto una dichiarazione sulla vicenda di “Palazzo Giffoni”: Sono uscito dal Consiglio comunale dichiarandomi contrario alla vendita a privati di Palazzo Giffoni. “Non mi sono astenuto come dimostrano i verbali del Consiglio del 30/11/2020”

Il delegato all’Istruzione del Comune di Tropea, Prof. Massimo Cono Pietropaolo – foto Libertino

“Io sulla questione di Palazzo Giffoni non mi sono astenuto, ho dichiarato e dichiaro di essere contrario alla vendita a privati di questo bene pubblico. Per opportunità e dovere morale sono uscito dal Consiglio comunale perché era coinvolto un mio parente nella transazione a vendere conclusasi peraltro con esito negativo. Successivamente ho votato contro la revoca di una delibera che delega l’amministrazione comunale all’acquisto di Palazzo Giffoni con programmata riqualificazione dell’immobile. Questi i fatti testimoniati dai verbali ufficiali del Consiglio comunale di Tropea, presenti nell’archivio storico. Mi riservo azioni legali a difesa della mia onorabilità nei confronti di chi pubblica e diffonde notizie e dichiarazioni che, stabilirà un giudice, se siano diffamatorie.
Esattamente sono uscito dal Consiglio comunale in data 30/11/2018 dopo aver dichiarato di essere contrario alla vendita.

Il delegato all’Istruzione del Comune di Tropea
Prof. Massimo Cono Pietropaolo

Condividi l'articolo
Comunicato Stampa
Comunicato Stampa
Tropeaedintorni.it nasce come sito web indipendente nel 1994 e, dal 6 dicembre 2007, diventa Testata giornalistica (reg. n° 5 presso il Tribunale di Vibo Valentia). Redazione e amministrazione via Degli Orti n° 15 - 89861 Tropea (VV).